it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Capsaicina - Che cosa è, benefici ed effetti

La capsaicina è un tipo di capsaicinoide, un composto chimico presente in tutti i peperoni, specialmente quelli rossi e piccanti. È proprio questa sostanza che dà a certi peperoni un'ardire molto caratteristico.

Fortunatamente per noi, la capsaicina non è solo per migliorare il gusto delle ricette, dal momento che gli studi indicano che il composto apporta un certo numero di benefici per la salute.

Cos'è esattamente la capsaicina?

La capsaicina può essere definita come una sostanza inodore, incolore, insolubile in acqua. È prodotto da piante, in particolare peperoni (è anche possibile trovare la capsaicina nello zenzero, ma in quantità moderata).

Tutti i peperoni contengono capsaicina (che serve a difendersi dall'attacco di potenziali predatori), ma il contenuto della sostanza varia tra i vari componenti del genere Capsicum.

In piccole concentrazioni, la capsaicina promuove una sensazione di calore in bocca, abbastanza familiare a chiunque abbia l'abitudine di consumare peperoncini piccanti. A dosi maggiori, la sostanza favorisce un'eccessiva stimolazione dei neuroni sensoriali e finisce per causare un po 'di dolore.

Effetti della capsaicina

La capsaicina ha attività antinfiammatoria e analgesica e può essere utilizzata per il trattamento del dolore causato da malattie reumatiche. Il composto ha anche un effetto antiossidante e protettivo del sistema cardiovascolare.

Altre proprietà della capsaicina:

  • Rafforza il sistema immunitario;
  • Previene certi tipi di cancro;
  • Accelera il metabolismo;
  • Previene il diabete;
  • Decongestiona i passaggi nasali;
  • Migliora la circolazione;
  • Combatte la depressione.

Dove trovarlo?

Come accennato in precedenza, maggiore è la puntura di un peperone, maggiore è il contenuto di capsaicina.

Alcuni dei peperoni più forti del Brasile sono il peperoncino, il cumari, il peperoncino (una varietà di peperoncino), il peperoncino (alcune varietà sono più bruciate di altre), il dito e il pepe di Caienna.

La capsaicina perde peso?

Naturalmente sarebbe bello poter aggiungere solo un po 'di pepe alla dieta e in breve tempo iniziare a vedere i grassi fondersi. Ma se da una parte non possiamo dire che la capsaicina dimagrisce, la buona notizia è che la sostanza può davvero essere un buon alleato della perdita di peso.

Cioè: la capsaicina ha proprietà che ne fanno una grande aggiunta al menu di quelli che sono qualche chilo in più. Capire come la capsaicina può aiutare a combattere le scale:

- Appetite

Uno studio pubblicato nel 2009 sulla rivista scientifica Clinical Nutrition ha dimostrato che la capsaicina può favorire una riduzione dell'appetito.

Nell'esperimento, che è stato sviluppato con 27 partecipanti sani, i ricercatori hanno osservato che la combinazione di capsaicina + tè verde ha aiutato i volontari a sentirsi meno affamati. E di conseguenza, c'era un apporto calorico inferiore durante il giorno.

Un'altra ricerca pubblicata lo stesso anno (questa volta nell'European Journal of Nutrition ) suggerisce che uno dei meccanismi (l'altro sarebbe la modulazione dei geni coinvolti nella sazietà) con cui la capsaicina può controllare l'appetito è l'inibizione del rilascio di grelina, un ormone che aumenta la sensazione di fame.

Infine, secondo un articolo del New York Times, mangiare una salsa piccante prima di un pasto può comportare un'assunzione di fino a 200 calorie in meno durante il corso principale.

- Metabolismo

Oltre a ridurre la voglia di mangiare, la capsaicina accelera anche il metabolismo. Secondo un'estesa rassegna scientifica pubblicata nel 2012 sulla rivista Appetite, la sostanza può aumentare il dispendio energetico del corpo fino a 50 calorie.

Questo risultato può essere spiegato dalle proprietà termogeniche della capsaicina. La sostanza chimica si lega ai recettori del calore sulla pelle e aumenta la temperatura corporea. E cosa significa?

Per coloro che stanno cercando di perdere peso, un aumento del metabolismo si traduce in una maggiore mobilitazione delle riserve di grasso. Oppure, in breve, la capsaicina aiuta a bruciare i grassi perché aumenta la temperatura corporea.

- Grasso

Un altro dei benefici della capsaicina per la perdita di peso: ostacola l'accumulo di grasso nel corpo.

In uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Proteome Research, gli animali da laboratorio sono stati divisi in tre gruppi: dieta normale, dieta ricca di grassi e dieta ad alto contenuto di grassi + capsaicina.

Alla fine dello studio (che è durato due mesi), è stato verificato che tutti gli animali si sono ingrassati. Tuttavia, il gruppo che ha ricevuto la capsaicina ha guadagnato l'8% in meno di peso rispetto agli altri animali.

Per i ricercatori, questi valori sono il risultato diretto dell'azione della capsaicina, che regola i geni coinvolti nel processo di accumulo di grasso.

Pertanto, la capsaicina non solo brucia i grassi precedentemente immagazzinati nel corpo, ma impedisce anche la formazione di nuove riserve (specialmente nella regione addominale).

Altri benefici della capsaicina

Scopri altri effetti della capsaicina nel corpo:

- Migliora l'umore

Il corpo reagisce alla sensazione di "bruciore" generata dalla capsaicina attraverso il rilascio di endorfina, un neurotrasmettitore che impedisce ai neuroni di trasmettere i segnali del dolore.

Allo stesso tempo, il cervello rilascia anche la dopamina, un altro neurotrasmettitore che, come la dopamina, esercita un effetto rilassante ed è associato a un senso di benessere.

Per molti, questa sarebbe una delle possibili spiegazioni dell'abitudine di molte persone di consumare peperoni estremamente caldi (la ricompensa per il "sacrificio" sarebbe un miglioramento nell'astrale).

- Antiossidante e antinfiammatorio

Gli studi pubblicati nell'ultimo decennio hanno dimostrato le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie della capsaicina.

La sostanza inibisce i cambiamenti biochimici indotti dall'esposizione alle radiazioni e riduce l'ossidazione dei lipidi (prevenendo, tra le altre condizioni, un aumento del colesterolo LDL) e delle proteine.

La capsaicina ha anche la capacità di minimizzare la perdita di funzione degli enzimi superossido dismutasi (SOD) e del glutatione perossidasi, due potenti difese antiossidanti del corpo.

Pertanto, oltre a combattere il danno cellulare causato dai radicali liberi indotti dalle radiazioni, la capsaicina serve anche a proteggere il corpo dallo stress ossidativo causato dai raggi ultravioletti, dall'inquinamento e dalle sostanze chimiche presenti negli alimenti.

- Controllo del glucosio

Secondo uno studio pubblicato nel prestigioso American Journal of Clinical Nutrition, la capsaicina può essere molto utile per le persone con diabete.

Nella ricerca, gli scienziati hanno osservato che i pasti contenenti pepe promuovevano una riduzione della quantità di insulina necessaria per abbassare i livelli di glucosio.

Cioè, la capsaicina migliora il metabolismo del glucosio, prevenendo ipo o iperglicemia.

- Analgesico naturale

La struttura chimica della capsaicina stimola le terminazioni nervose sensibili al dolore, che, naturalmente, provoca la sensazione di disagio che proviamo dopo aver mangiato un peperoncino molto piccante.

I neuroni che sono stati attivati ​​dalla capsaicina rilasciano un neurotrasmettitore noto come "sostanza P". Questo, a sua volta, trasmette la sensazione di dolore al cervello. E come funziona la capsaicina per ridurre il dolore?

Promuovendo il rilascio di una grande quantità di sostanza P, la capsaicina riduce drasticamente la quantità di neurotrasmettitore disponibile per segnalare altri processi dolorosi.

Di conseguenza, anche se una certa parte del corpo sta cercando di inviare un segnale di dolore al cervello, il disagio sarà attenuato, poiché la comunicazione è stata compromessa dall'assenza di sostanza P.

Questa proprietà della capsaicina lo rende un'alternativa per il trattamento di artrite, fibromialgia, neuropatia diabetica, lombalgia, psoriasi e persino dolori muscolari.

- Protegge il cuore

I ricercatori dell'Università cinese di Hong Kong hanno scoperto che la capsaicina abbassa i livelli di colesterolo nel sangue. Allo stesso tempo, la sostanza blocca un gene che promuove la contrazione delle arterie (un effetto che potrebbe causare un pericoloso blocco per il passaggio del sangue).

Altri studi hanno dimostrato che gli animali che sono integrati con capsaicina hanno una riduzione dei livelli di colesterolo e trigliceridi.

Poiché i livelli alterati di colesterolo LDL e trigliceridi sono due dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, questi risultati indicano che la capsaicina può essere utilizzata (in combinazione con altre misure) per prevenire complicazioni cardiache.

- Previene il cancro

Alcuni degli effetti più promettenti della capsaicina sembrano essere nella lotta contro il cancro.

Quando esposti al composto chimico, i tumori della prostata si riducono fino all'80%. Altre ricerche hanno dimostrato che la capsaicina è in grado di uccidere le cellule di cancro ai polmoni e al pancreas.

La capsaicina produce questo effetto perché induce l'apoptosi cellulare - o la morte programmata delle cellule tumorali.

- Riduce la pressione sanguigna

Numerosi studi suggeriscono che la capsaicina può aiutare a controllare la pressione sanguigna. In uno dei più recenti, pubblicato sulla rivista Cell Metabolism, i ricercatori hanno osservato che il consumo a lungo termine di capsaicina era responsabile di una riduzione della pressione dei ratti geneticamente ipertesi.

Per gli autori dello studio sviluppato in Cina, la capsaicina ha questo effetto perché è in grado di attivare determinati canali all'interno delle arterie. Come risultato di questa attivazione, vi è un aumento della produzione di acido nitrico, un gas che protegge i vasi sanguigni da possibili infiammazioni e danni ossidativi.

Inoltre, l'ossido nitrico promuove anche una dilatazione delle arterie - un effetto che migliora la circolazione e influenza direttamente la pressione sanguigna.

precauzione

Se usato correttamente, la capsaicina non ha effetti collaterali. In alcune persone, tuttavia, la sostanza può causare disturbi gastrointestinali.

Se l'opzione è basata sull'uso topico del composto, è possibile che una sensazione di bruciore sia presente per alcuni minuti dopo l'applicazione della crema di capsaicina. Alte dosi del prodotto possono irritare la pelle e persino causare vesciche.

Ricordarsi di consultare sempre il proprio medico prima di iniziare il trattamento con capsaicina.

Ulteriori riferimenti:


11 Vantaggi di Urucum - Per ciò che serve e proprietà

11 Vantaggi di Urucum - Per ciò che serve e proprietà

L'urucum si trova principalmente in Sud America, nei Caraibi e in altre aree dove il clima è tropicale o subtropicale. Conosciamo l'annatto grazie agli indiani, che hanno usato il loro seme per dipingere il corpo con vernice rossa. L'erba è anche ampiamente usata nei rossetti, e per questo motivo è anche conosciuta come un albero di rossetto. I

(Cibo per la dieta)

Bevande analcoliche e ricette a basso contenuto calorico

Bevande analcoliche e ricette a basso contenuto calorico

Sappiamo che resistere alle bevande alcoliche durante le diete è difficile. Quando si tratta di dieta, si riferisce a bevande e tè, succhi naturali e al massimo zero bevande analcoliche. Con la crescita delle ricette e delle luci per il fitness, i dietisti possono contare su una gamma di punte per bevande.

(Cibo per la dieta)