it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


8 benefici del cioccolato amaro per fitness e salute

Chi direbbe che il cioccolato, oltre che gustoso, è anche buono per la salute e può anche contribuire alla perdita di peso? Perché questo è esattamente ciò che innumerevoli ricerche dicono con il dolce preferito di una buona parte della popolazione.

Ma non preoccuparti, questo non significa che puoi scappare attaccando la scatola di cioccolato senza peso - i benefici del cioccolato sono solo per il tipo amaro, dal momento che i cioccolatini tradizionali contengono molto zucchero e una piccola quantità di cacao.

Quindi, scopri quali sono i benefici del cioccolato amaro e sai come adattare il cibo senza errori alla tua dieta.

Cos'è il cioccolato amaro?

Il cioccolato è considerato amaro quando contiene più del 50% di cacao nella sua composizione. Il cioccolato amaro è fatto con fave di cacao tostate, poco zucchero e senza latte. Maggiore è la concentrazione di cacao, minore è il contenuto di zucchero del cibo.

I tipi più comuni di cioccolato amaro sono il 60 e il 70%, ma è ora possibile trovare barrette di cioccolato amaro con fino al 99% di cacao nella sua composizione.

Qual è il miglior tipo?

In teoria, il cioccolato amaro dovrebbe contenere solo la massa di cacao, il burro di cacao e lo zucchero. E niente latte. Alcune marche, tuttavia, aggiungono latte e una quantità esagerata di zucchero al prodotto, quasi annullando i benefici del cioccolato amaro.

Come regola generale, quindi, maggiore è il contenuto di cacao del cioccolato, minore è la quantità di zucchero e maggiori sono i suoi benefici. Una revisione delle principali ricerche sui tipi e i benefici del cioccolato amaro per la salute ha rilevato che i cioccolatini con il 60% e il 70% di cacao sono più adatti al consumo quotidiano perché contengono poco zucchero e una maggiore quantità di antiossidanti.

Proprietà del cioccolato amaro

Prima di sapere quali sono i benefici del cioccolato amaro, facci sapere quali sono le sue proprietà nutrizionali. Abbiamo già visto che si distingue per il contenuto di zucchero inferiore rispetto al cioccolato tradizionale - e anche per una maggiore quantità di cacao e pochissimo - o praticamente nulla - di latte.

Poi vedi gli altri valori nutrizionali del cioccolato amaro (25 g di porzione con il 60% di cacao, marchio Lindt):

  • Calorie: 157 kcal
  • Grassi: 13 g
  • Carboidrati: 8, 4 g
  • Proteine: 1, 2 g
  • Fibre: 1, 6 g

Il cioccolato amaro è anche una grande fonte di magnesio, rame, ferro e manganese. Potassio, zinco e selenio sono presenti anche in quantità minori nel cioccolato amaro.

Benefici del cioccolato amaro

Benché calorico e ricco di grassi, il cioccolato amaro può far parte della dieta, in quanto è ricco di sostanze benefiche per la salute, come gli antiossidanti già noti.

Allora sai cosa è il cioccolato amaro e qual è la quantità ideale di cibo che puoi consumare ogni giorno senza ingrassare.

1. Migliora il metabolismo

Questo è uno dei maggiori benefici del cioccolato amaro e anche uno dei più sconosciuti: aumento del metabolismo. Il consumo di cioccolato amaro può aumentare la quantità di calorie che il corpo utilizza per svolgere le sue attività quotidiane (ad esempio, il cioccolato brucia grasso amaro).

Ciò può verificarsi per due motivi: secondo il Journal of Proteome Research, il cioccolato amaro contiene grassi monoinsaturi che hanno la capacità di stimolare il corpo a utilizzare più energia dai depositi di grasso. Quindi, se si mantiene una dieta equilibrata il tuo corpo sarà costretto a mobilitare le riserve di grasso per essere convertito in carburante per le cellule.

Uno studio pubblicato dalla Queen Margaret University britannica ha dimostrato che il cioccolato amaro ha un impatto importante sul modo in cui il corpo sintetizza gli acidi grassi perché ha il potere di ridurre la digestione e l'assorbimento di grassi e carboidrati .

Per ottenere questi benefici dal cioccolato amaro, i ricercatori raccomandano il consumo di 2 o 3 quadrati (quantità che non dovrebbe superare i 30 g al giorno) di cioccolato amaro con il 70% di cacao contenuto.

2. Diminuisci l'appetito

Oltre a migliorare il metabolismo, il cioccolato amaro è usato per controllare l'appetito. Sembra troppo bello per essere vero? E questo succede per diverse ragioni.

  • Riducendo la digestione, il cioccolato amaro aumenta la sensazione di sazietà, impedendoti la fame anche dopo aver finito di mangiare;
  • I flavonoidi del cioccolato (antiossidanti) aiutano a ridurre la resistenza all'insulina, che a sua volta controlla i cambiamenti di zucchero nel sangue e previene quella fame assurda che di solito appare immediatamente dopo il consumo di zucchero;
  • Oltre a ridurre la resistenza all'insulina, il cioccolato amaro diminuisce anche il rilascio di grelina, un ormone che ha la funzione di aumentare l'appetito. E per questo non devi nemmeno consumarlo!

In uno studio condotto nei Paesi Bassi, gli scienziati hanno analizzato l'effetto del cioccolato amaro sui livelli di grelina nel flusso sanguigno di 12 partecipanti. Nella prima parte dello studio, le 12 donne hanno consumato 100 g di una miscela contenente l'85% di cacao e 12, 5 g di zucchero per 60 minuti. Già nella seconda fase, metà dei volontari ha solo sentito l'odore del cioccolato per 60 minuti, mentre l'altra metà non ha ricevuto nulla.

Le donne che avevano l'odore di cioccolato avevano sazietà e livelli ridotti di grelina simili alla prima parte dello studio quando erano in grado di consumare il cioccolato. I partecipanti che non potevano odorare non avevano livelli di appetito o di grelina diminuiti.

3. Aumenta il senso di benessere

Non c'è da meravigliarsi se, in un sondaggio condotto in Inghilterra, oltre la metà delle donne ha dichiarato di preferire la cioccolata al sesso. Sebbene l'affermazione sia davvero bizzarra, il cioccolato amaro contiene sostanze che possono aumentare la sensazione di benessere, migliorando l'umore e l'umore (una sensazione che dovrebbe verificarsi anche dopo un rapporto sessuale).

Il cioccolato amaro può alterare il meccanismo del funzionamento del cervello stimolando il rilascio di alcuni neurotrasmettitori (sostanze che trasmettono segnali tra cellule nervose o neuroni). Serotonina, endorfina, anandamide e teobromina sono alcune di queste sostanze che agiscono direttamente sulla sensazione di benessere, riducendo lo stress e portando alla sensazione di benessere ed euforia.

Mentre l'endorfina riduce la sensazione di dolore e riduce lo stress, la serotonina è un potente antidepressivo. E uno dei composti chimici che stimolano il rilascio di serotonina è il triptofano, un tipo di amminoacido presente nel cioccolato amaro.

L'anandamide è un tipo di acido grasso noto dai ricercatori come "sostanza della felicità", grazie alle sue proprietà ansiolitiche, antidepressive e persino analgesiche. Sebbene sia prodotto naturalmente dal cervello, l'anandamide è rapidamente degradata, motivo per cui il suo effetto è di breve durata. Alcuni benefici del cioccolato amaro sono quindi aumentando la concentrazione della sostanza nel cervello, prolungando la sensazione di pace interiore e benessere.

Oltre all'evidente beneficio di sentirsi bene, la diminuzione dell'ansia può essere molto utile per chi di solito sconta il cibo (soprattutto per i dolci) durante situazioni difficili e stressanti.

Quindi il consumo di un pezzetto di cioccolato (che in teoria potrebbe ingrassare) può effettivamente aiutare a controllare il consumo di una quantità molto maggiore di cibi malsani e calorici - dopo tutto, chi attacca un piede di lattuga quando è stressato

4. Stabilizza i livelli di glucosio

Il consumo regolare di cioccolato amaro aiuta a controllare la quantità di glucosio nel sangue, prevenendo un eccessivo rilascio di insulina, un ormone associato a infiammazione e accumulo di grasso addominale.

In uno studio condotto dall'Università dell'Aquila in Italia, i partecipanti che hanno consumato una piccola barra di cioccolato amaro per 15 giorni consecutivi hanno mostrato una riduzione del 50% circa della resistenza all'insulina. E come abbiamo visto, una minore variazione nel glucosio significa anche meno fame - e quindi un apporto calorico inferiore.

Per gli autori dello studio, oltre all'azione dei flavonoidi del cacao, questi benefici del cioccolato amaro possono essere attribuiti anche alla presenza di grassi di cioccolato, che rallentano l'assorbimento dello zucchero nel sangue e prevengono i temuti picchi di insulina.

5. Controlla la pressione

Scienziati svedesi hanno scoperto che il cioccolato amaro può ridurre la pressione sanguigna. Questo perché il cacao, che è presente in maggiore concentrazione in questo tipo di cioccolato, è ricco di catechine e procianidine, due potenti antiossidanti che inibiscono un enzima noto per aumentare la pressione sanguigna.

Un altro effetto del cioccolato amaro sulla pressione sanguigna è attraverso l'azione dei flavonoidi, che stimolano la produzione di ossido nitrico (NO). Una delle funzioni di NO è quella di inviare segnali alle arterie per rilassarsi, il che a sua volta riduce la resistenza del flusso sanguigno e abbassa la pressione sanguigna.

6. Migliora i livelli di colesterolo

Il cioccolato amaro contiene un alto contenuto di grassi saturi che richiede un consumo moderato, ma vale la pena ricordare che oggi è già noto che non tutti i grassi saturi sono dannosi per la salute.

Nel caso del cioccolato amaro ci sono tre grassi che entrano nella sua composizione: acido oleico, acido stearico e acido palmitico. Sebbene quest'ultimo sia direttamente collegato ad un aumento dei livelli di colesterolo, si ritiene che, se combinato con acido oleico e acido stearico, l'acido palmitico non abbia un effetto significativo sui livelli di LDL (colesterolo cattivo).

Gli scienziati sostengono inoltre che il consumo di cioccolato ad alto contenuto di cacao può aumentare i tassi di HDL (colesterolo buono) e contemporaneamente abbassare i livelli di LDL.

Per i ricercatori, questo effetto del cioccolato amaro sul colesterolo cattivo si manifesterebbe con l'azione delle catechine, stimolanti nel cacao che inibirebbero l'ossidazione delle LDL, impedendone la deposizione nella parete delle arterie e facilitando la loro eliminazione dal corpo.

7. Protegge il cuore

Contribuendo alla riduzione delle LDL e all'aumento dei livelli di colesterolo buono (HDL) e alla riduzione della pressione sanguigna, la protezione contro l'ostruzione arteriosa e l'infarto è un altro vantaggio del cioccolato amaro.

Inoltre, il cioccolato amaro è una fonte di antiossidanti, che prevengono e combattono l'infiammazione e persino combattono contro i radicali liberi. Secondo un'indagine condotta in Svezia, il consumo di cioccolato amaro due volte a settimana ha ridotto del 66% la probabilità di morte per complicazioni cardiache. Lo stesso studio ha anche rivelato che consumare una piccola porzione di cioccolato amaro una volta alla settimana può ridurre le probabilità di morte per complicanze cardiache fino al 50%.

8. È ricco di antiossidanti

Quando si parla di alimenti con maggiore potenziale antiossidante, il cioccolato amaro è uno dei migliori candidati per le prime posizioni.

Gli scienziati hanno a lungo sviluppato un modo per misurare l'abilità di una sostanza di combattere i radicali liberi. Denominata Radical Oxygen Absorption Capacity (ORAC), la misura serve precisamente a quantificare l'attività antiossidante di ciascun alimento in presenza di una serie di radicali liberi.

E secondo questa misura, le fave di cacao che non sono ancora state lavorate possono essere considerate uno degli alimenti con il maggior potenziale per combattere i radicali liberi. Uno studio pubblicato nel Chemistry Central Journal ha anche dimostrato che il cacao contiene più antiossidanti di açaí e mirtillo, due dei più potenti potenziali antiossidanti.

Tra gli antiossidanti presenti nel cioccolato ci sono i flavonoidi procianidine, catechine ed epicatechine.

Quantità ideale di cioccolato

Se ci sono così tanti benefici del cioccolato amaro, vuol dire che puoi consumarlo a piacimento? Purtroppo no. Il cioccolato è ancora una fonte significativa di calorie e grassi saturi, che dovrebbero essere consumati con moderazione in modo da non portare l'effetto opposto a quello che stai cercando.

Una porzione da 25 a 30 grammi al giorno è più che sufficiente per ottenere tutti i benefici del cioccolato amaro senza appesantire la coscienza e senza interrompere la dieta.

E non dimenticare di includere le calorie del cioccolato amaro nella somma di tutte le calorie che consumi durante il giorno. Anche se sai che il cioccolato amaro ti aiuta a perdere peso, non è mai troppo da ricordare che questo effetto si verificherà solo se mantieni una dieta ipocalorica. Cioè, per perdere peso dovresti consumare meno calorie di quelle che spendi per il tuo metabolismo e per l'attività fisica.

Ulteriori riferimenti:


12 alimenti con più fibre insolubili

12 alimenti con più fibre insolubili

Tra cibi sani e indispensabili, parliamo di quelli che contengono fibre insolubili, ma per parlare di ognuno di loro, dobbiamo prima capire un po 'di queste fibre. Cosa sono le fibre insolubili La fibra è un tipo di carboidrato, di origine vegetale, che non può essere digerito durante il processo alimentare.

(Cibo per la dieta)

Sass Water Slimming?  Come funziona?

Sass Water Slimming? Come funziona?

Probabilmente tutti abbiamo sentito che il corpo umano ha bisogno di almeno otto bicchieri d'acqua al giorno. Sono circa due litri. Ovviamente, la quantità di acqua varia a seconda dello stile di vita, dell'attività fisica, del metabolismo, ecc. Bere alimenti ricchi di acqua come melone, anguria, cetriolo, ecc.

(Cibo per la dieta)