it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Cos'è lo spasmo muscolare?

E all'improvviso, sembra che l'occhio stia "saltando" ... Qualcosa di strano, involontario, incontrollato. Ma cosa determina questo comportamento anormale?

Il nome di questa scomoda guida è lo spasmo muscolare. Questo nella zona delle palpebre, in particolare, è indolore e di solito è causato dallo stress. Di solito scompare con la stessa sottigliezza che appariva. Come curiosità, il suo nome è myoquimia palpebrale.

Un altro tipo di spasmo muscolare è abbastanza comune è noto come tic nervoso. Sono anche involontari e spesso causano una smorfia alla persona, battono le palpebre in modo compulsivo o piegano la bocca. Sono spesso legati all'ansia e la loro fase più frequente è nell'adolescenza, sebbene alcuni casi di questo tipo accompagnino le persone per tutta la vita.

Inoltre non causano dolore, ma certamente causano imbarazzo, poiché spesso attirano molta attenzione.

Ma gli spasmi potrebbero non essere così innocui. Alcuni di loro facevano molto male e causavano momentanee restrizioni muscolari. Uno degli spasmi dolorosi più conosciuti è il crampo.

Tipi di spasmo muscolare

Ora che sappiamo quale spasmo muscolare è, spieghiamo i loro diversi tipi, che dipendono dal muscolo coinvolto o dall'area interessata. Sulla base di queste informazioni, possiamo comprendere la gravità o meno degli spasmi muscolari.

  • Muscolatura scheletrica: è la muscolatura che recupera totalmente il nostro scheletro e si attacca alle ossa, da qui l'origine del suo nome. Le contrazioni dei muscoli scheletrici sono volontarie, cioè comandiamo i loro movimenti, come braccia e gambe, piedi e mani, tronco e collo.
  • Muscolatura liscia: il tuo lavoro è involontario, cioè non comandiamo i tuoi movimenti. Come esempio di ciò abbiamo il cuore, pompando sangue tutto il tempo, lo stomaco e l'intestino che "muovono" il cibo, la nostra vescica, che rilassa i muscoli per lo svuotamento e poi ricorre, e anche l'utero, con i suoi movimenti di contrazioni, adatta questa descrizione muscolare.
  • Distonia: Gli spasmi possono verificarsi anche per una terza ragione: distonia, che è un disturbo di origine neurologica, che può portare a movimenti ripetitivi, postura anormale, tremori e difficoltà nel maneggiare oggetti. La distonia può raggiungere solo una piccola parte del corpo (distonia focale), anche l'intero corpo (distonia generalizzata). In questo caso, gli spasmi necessitano di ricerca medica e trattamento multidisciplinare.

Di solito è causato dal cattivo funzionamento dei neurotrasmettitori chimici nel cervello, come la serotonina, la dopamina e l'acetilcolina.

Cause degli spasmi muscolari

  • Quando un muscolo viene chiesto all'estremo, per esempio, con gli atleti nella fase di allenamento;
  • Quando una persona rimane nella stessa posizione per un lungo periodo di tempo;
  • Persone che stanno iniziando attività fisiche, imponendo un sovraccarico a determinati fasci muscolari;
  • Scarsa circolazione;
  • Quando le cellule muscolari ricevono insufficiente acqua, glucosio, sodio, calcio, magnesio e potassio, questo muscolo può andare in spasmo;
  • Assunzione eccessiva di caffeina;
  • Effetti collaterali di alcuni farmaci, principalmente per il trattamento dell'asma e del deficit di attenzione;
  • I diabetici, i pazienti renali possono anche avere spasmi muscolari;
  • Malattie del sistema nervoso, come il morbo di Parkinson, la sclerosi, ecc.

Spasms x Colic

Anche se sono anche legati a spasmi, la colica si verifica solo nei muscoli lisci.

Ad esempio, i muscoli lisci che rivestono l'intestino iniziano a contrarsi, causando dolore e disagio, che sono coliche.

Esempi simili sono associati a una colica renale terribile, quando questo organo inizia a contrarsi cercando di espellere i calcoli, e in molti altri casi, come l'utero durante i crampi mestruali, i problemi di reflusso e così via.

Diagnosi di spasmo muscolare

Quando questi spasmi sono sporadici, sono associati allo stress, non provocano dolore insopportabile o sono invalidanti, non c'è molto di cui preoccuparsi, poiché tutti noi sperimentiamo qualcosa di simile.

Ci si deve preoccupare e cercare aiuto medico quando gli spasmi cominciano a diventare frequenti, si prolungano a lungo, si ripetono nello stesso gruppo muscolare, causano molto dolore e ostacolano i movimenti.

In questo caso, vale la pena di informare il medico se sono stati assunti diversi farmaci, alcuni integratori alimentari, anamnesi diabetica, malattie renali, ipotiroidismo e simili.

Come trattare lo spasmo muscolare

Ora che sappiamo già cosa è lo spasmo muscolare, vediamo come trattarlo. Questo dipenderà da ogni tipo di spasmo, già menzionato sopra.

1. Trattamento per gli spasmi nei muscoli scheletrici

È chiaro che i seguenti suggerimenti si applicano a semplici spasmi. I casi più gravi dovrebbero essere trattati da un medico.

  • Idratazione: lunghi periodi senza acqua potabile, sudorazione e simili fanno perdere all'organismo importanti nutrienti per il corretto funzionamento dei muscoli. L'idratazione continua può aiutare a prevenire gli spasmi.
  • Stretching: indipendentemente dalla pratica o meno degli esercizi fisici, lo stretching favorisce il benessere fisico generale, allevia o evita gli spasmi.
  • Riscaldamento: favorisce un rilassamento muscolare, che scoraggia i muscoli per iniziare uno spasmo. Impacchi ben noti con acqua calda sul posto possono creare un senso di sollievo.
  • Massaggi localizzati: quando lo spasmo muscolare si verifica in un luogo che è facile da raggiungere, è possibile massaggiarlo vigorosamente, desensibilizzando questo muscolo, fino a ottenere sollievo dal sintomo.
  • Agopuntura: per i casi più ricorrenti ma non gravi, le applicazioni di agopuntura spesso portano risultati altamente benefici.

2. Trattamento per spasmi muscolari lisci

Nei seguenti casi, gli spasmi coinvolgono organi interni in cui il loro funzionamento può essere compromesso. Uno deve indagare sulle cause di ciascuno di essi.

  • Spasmi intestinali: oltre a dolore, disagio e diarrea, questi spasmi possono comportare intossicazione, infezione o sindrome dell'intestino irritabile. In questo caso, oltre ai farmaci, si dovrebbe cercare un nutrizionista per le correzioni dietetiche.
  • Spasmi renali: causano dolori assurdamente forti, di solito seguiti da vomito e nausea, spesso associati alla presenza di calcoli renali.
  • Spasmi respiratori: estremamente pericolosi, questi spasmi causano difficoltà respiratorie a causa dell'impedimento del passaggio dell'aria nei polmoni. È un'emergenza medica, con rischio di morte se non visitata in tempo.
  • Spasmi uterini: Solitamente correlati alle mestruazioni, ma se la colica diventa estremamente forte, sarà necessario un aiuto medico.

3. Distonia

La prima cosa da fare è cercare un neurologo. Solo lui può diagnosticare l'origine dei sintomi e qualsiasi farmaco necessario per il trattamento.

La maggior parte dei farmaci per questo caso sono correlati ai neurotrasmettitori. Saranno indicati per ripristinare i loro livelli. Non provare a rimedi casalinghi per questi sintomi. Prima viene richiesta l'assistenza medica, migliori sono i risultati.

Considerazioni finali

Abbiamo avuto una buona idea di cosa sia lo spasmo muscolare. La buona notizia è che la maggior parte di loro va e viene senza lasciare sequel. Altri possono essere trattati con farmaci e pochi sono i sintomi di una malattia grave.

In un modo o nell'altro, è bene essere consapevoli. Si dovrebbe indagare su qualsiasi tipo di spasmo che esce dalla normalità.

Un'alimentazione sana e l'esercizio fisico porteranno anche benefici oltre alle attività ludiche per i casi in cui lo stress era l'inizio del problema.


Muscolo agonista e antagonista: qual è la differenza?

Muscolo agonista e antagonista: qual è la differenza?

In ogni movimento eseguito durante i nostri esercizi fisici, i muscoli svolgono diverse funzioni. E le funzioni principali della completa esecuzione del movimento sono le funzioni dei muscoli agonisti e antagonisti. Molto semplicemente, la differenza tra l'agonista e il muscolo antagonista è che lavorano in direzioni opposte durante un esercizio.

(esercizi)

11 attività quotidiane che aiutano a bruciare calorie

11 attività quotidiane che aiutano a bruciare calorie

Quando pensi alle attività fisiche che ti aiutano a perdere peso, quali ti stanno passando per la testa? Run? Nuotare Camminare sul tapis roulant? Sollevare il peso? Sappiamo bene che oltre a questi esercizi ci sono altri movimenti che facciamo nella nostra routine quotidiana che possono aiutarci a perdere peso, senza nemmeno notare lo sforzo che stiamo facendo in alcuni casi.

(esercizi)