it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Anche nel Medioevo, il cuore diventa più giovane con esercizi

Con l'avanzare dell'età, anche se siamo sani, il cuore diventa meno flessibile, più rigido e semplicemente non efficiente come l'ossigeno. Nella maggior parte delle persone, i primi segni compaiono tra i 50 ei 60. E tra le persone che non si allenano, i cambiamenti possono iniziare anche prima.

"Il cuore diventa sempre più piccolo", afferma il dott. Ben Levine, cardiologo sportivo del Southwestern Medical Center dell'Università del Texas e direttore dell'Istituto di esercizio fisico e medicina ambientale presso il Texas Health Presbyterian Hospital di Dallas.

Pensa al muscolo del cuore come a un elastico, dice Levine. All'inizio è flessibile. Ma se lo metti in un cassetto per 20 anni, riapparirà asciutto e fragile.

"Questo è quello che succede al cuore e ai vasi sanguigni", dice. E col passare del tempo, questo tipo di rigidità può peggiorare, osserva, portando a mancanza di respiro e altri sintomi di insufficienza cardiaca, incapacità del cuore di pompare efficacemente il sangue ai polmoni o all'intero corpo.

Fortunatamente, per coloro che sono già di mezza età, Levine ha scoperto che anche se non sei stato un appassionato praticante dell'attività fisica, mettersi in forma può ora prevenire tale declino e aiutare a ripristinare il tuo vecchio cuore. Lui ei suoi colleghi hanno pubblicato le loro recenti scoperte nella Circulation dell'American Heart Association.

Il team di ricerca ha reclutato individui di età compresa tra 45 e 64 che erano per lo più sedentari, ma in una forma o in un'altra in buona salute.

L'americano di Dallas, Mae Onsry, account manager, all'epoca aveva 62 anni. Alzando due figli e lavorando a tempo pieno, dice, non ha mai avuto flessibilità nella programmazione per adattarsi agli esercizi, anche se sapeva che erano importanti per la sua salute.

"Ho i miei hobby", dice Onsry, citando il ballo da sala e il giardinaggio. Ma non era niente di routine, niente di "disciplinato", dice. Poi, quando ha visto un opuscolo sullo studio di Levine, si è iscritta - insieme a 52 altri volontari - per lo studio di due anni.

I partecipanti sono stati randomizzati in due gruppi. Il primo gruppo ha ottenuto un programma di esercizi non aerobici - yoga di base, allenamento dell'equilibrio e allenamento con i pesi - tre volte a settimana. L'altro gruppo, sul quale Onsry era, ha ricevuto un allenatore e ha svolto attività aerobica di intensità moderata ad alta per quattro o più giorni alla settimana.

Dopo due anni, il gruppo che ha fatto gli esercizi più intensi ha visto miglioramenti drastici nella salute del cuore.

"Sono venuti con i cuori di 50 anni e sono tornati con i cuori di 30 o 35 anni", dice Levine. I loro cuori elaborarono l'ossigeno in modo più efficiente e furono notevolmente meno rigidi.

"E la ragione per cui erano diventati molto più forti e in forma era perché i loro cuori potevano ora riempirsi molto di più e pompare molto più sangue durante l'esercizio."

I cuori di coloro che hanno partecipato a routine meno intense non sono cambiati, dice.

Una parte fondamentale del regime di esercizio che è stato efficace è stata l'interval training, dice Levine: brevi raffiche di esercizio ad alta intensità seguite da alcuni minuti di riposo. Lo studio ha incorporato quelli che sono spesso indicati come 4 × 4 intervalli.

"È un allenamento norvegese per la squadra di sci", spiega Levine. "Questo significa da quattro minuti al 95% della sua capacità massima, seguito da tre minuti di recupero attivo, ripetuto quattro volte."

Ottenere il più possibile per quattro minuti enfatizza il cuore, spiega, e ti costringe a lavorare in modo più efficiente. Ripetere gli intervalli aiuta a rafforzare il cuore e il sistema circolatorio.

"Il punto migliore nella vita per alzarsi dal divano e iniziare l'allenamento [se non lo fai ancora] è il tardo medioevo quando il cuore ha ancora la plasticità", dice Levine. Potresti non essere in grado di invertire l'invecchiamento delle navi se aspetti più a lungo. Un gruppo che era già nel loro 70 anni non è riuscito a invertire l'elasticità del cuore e dei vasi sanguigni su un regime di esercizio per un anno.

Chiunque stia pensando di iniziare un intenso programma di allenamento, dice Levine, dovrebbe prima verificare con un medico e verificare i problemi di salute individuali che potrebbero inizialmente giustificare un programma meno intenso.

Per Onsry, che ha 65 anni, lo studio ha cambiato la sua vita. Oggi, cammina ogni giorno della settimana e corre per almeno 5 miglia attorno al lago vicino a casa sua.

Secondo lei, se smetti di allenarti un giorno, non ti senti così bene fisicamente. E ha anche aiutato la tua salute mentale. "Non sono più così di temperamento", dice. "Voglio dire - sono felice."

La dott.ssa Nieca Goldberg, cardiologa e direttrice medica del Centro per la salute delle donne Joan H. Tisch presso il Langone Medical Center della NYU e portavoce della American Heart Association, afferma che la ricerca di Levine è importante.

"Molti studi che esaminano la salute [cardiovascolare] cercano miglioramenti nei fattori di rischio come l'ipertensione, il colesterolo e il diabete", afferma Goldberg. "Ma questo studio ha esaminato specificamente la funzione cardiaca - e come la funzione del cuore può migliorare con l'esercizio."

Goldberg afferma che i risultati sono un ottimo inizio. Ma lo studio era piccolo e ha bisogno di essere ripetuto con gruppi molto più numerosi di persone per determinare esattamente quali aspetti di una routine di allenamento fanno la differenza più grande.


L'esercizio più importante che hai fatto (o non hai fatto)

L'esercizio più importante che hai fatto (o non hai fatto)

Dai bodybuilder ai fanatici dello yoga, la tavola è una parte fondamentale delle routine di allenamento per molti di noi - ma è anche l'esercizio più comune per le persone a fare qualcosa di sbagliato. La posizione rafforza il nucleo - la parte centrale del corpo che include l'addome, i glutei, il bacino e la schiena - e può alleviare il mal di schiena. È

(esercizi)

Non crederai a cosa può fare questa gemella incinta

Non crederai a cosa può fare questa gemella incinta

Fare un esercizio in palestra come la verticale non è certamente un compito facile per nessuno. Ma non è questo il caso di Julia Sharpe, una donna di 27 anni che non solo è riuscita a eseguire il movimento molto bene, ma lo ha fatto anche quando era incinta da 35 settimane - quasi nove mesi di gravidanza - e Mi aspettavo due gemelli. G

(esercizi)