it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Cura la fibromialgia? Che cos'è, sintomi e trattamento

Una malattia che colpisce circa il 3% della popolazione brasiliana, la fibromialgia è caratterizzata da dolore muscolare diffuso, affaticamento, cambiamenti di umore e difficoltà di memoria.

Le donne sono molto più inclini alla condizione degli uomini, dal momento che su 10 persone che soffrono di fibromialgia, 8 sono donne.

Sebbene sia spesso correlata all'artrite, la fibromialgia non è esattamente una forma della malattia in quanto non causa infiammazione o danni a articolazioni, muscoli e altri tessuti.

Tuttavia, come l'artrite e l'artrosi, la fibromialgia causa dolore e stanchezza e può rendere difficile svolgere semplici compiti quotidiani. Ma la fibromialgia ha una cura? Come può essere trattata questa condizione? Prima di conoscere queste risposte, contestualizziamo l'argomento:

Cos'è esattamente la fibromialgia?

Il termine fibromialgia è una combinazione di fibro latino (che significa tessuto fibroso) e greco myo (muscolo) e algia (dolore). È considerata una sindrome perché comprende una serie di sintomi clinici, come dolore generalizzato, disturbi del sonno, affaticamento, indisposizione e problemi di memoria.

E anche se non è un tipo di artrite, la fibromialgia è classificata come una malattia reumatica che causa dolore cronico in più punti sensibili del corpo, come collo, schiena, ginocchia, fianchi e arti.

Chi può soffrire della malattia

Oltre al sesso, l'ereditarietà sembra essere anche un fattore di rischio per la fibromialgia. Le donne con una storia della malattia in famiglia sono più inclini alla fibromialgia, sebbene non sia noto se la causa siano i geni o la condivisione delle stesse condizioni ambientali.

Le persone che già soffrono di altre malattie reumatiche come l'artrite, la spondilite anchilosante e il lupus eritematoso hanno anche un rischio maggiore di sviluppare la sindrome.

Cause della fibromialgia

Gli scienziati ancora non sanno esattamente cosa causa la fibromialgia, ma credono che possa esserci una combinazione di fattori fisici, neurologici ed emotivi.

Lesioni fisiche, infezioni virali e traumi emotivi sono tra le possibili cause della fibromialgia, ma finora non è stato trovato nessun singolo fattore scatenante.

Molti medici affermano addirittura che la fibromialgia non è una malattia, ma piuttosto uno stato di dolore cronico causato da una risposta inadeguata del corpo agli stressanti.

La ricerca ha dimostrato che i pazienti con la condizione hanno ridotto l'attività dei recettori oppioidi nelle regioni del cervello associate al controllo dell'umore e all'aspetto emotivo del dolore.

I malati di fibromialgia sembrano essere più sensibili alla pressione fisica, che in altre parole significa che quello che sarebbe uno shock minore per una persona può essere una grande fonte di dolore per chi soffre di fibromialgia.

- Sleep

Oltre agli aspetti emotivi, la mancanza di sonno ristoratore può anche essere un fattore associato ad una maggiore sensibilità al dolore nei pazienti con fibromialgia.

In uno studio clinico in cui i partecipanti sani sono stati risvegliati durante i periodi di sonno profondo, i ricercatori hanno notato che molti di loro hanno iniziato a sviluppare alcuni dei sintomi della fibromialgia, come il dolore cronico e l'affaticamento.

Questo può diventare un circolo vizioso in cui la mancanza di sonno aumenta la sensibilità cerebrale, che a sua volta altera i meccanismi della percezione del dolore e porta allo sviluppo della fibromialgia. La sindrome peggiora il sonno e quindi il ciclo si nutre in modo quasi permanente.

- Traumi

Molte persone con fibromialgia di solito riferiscono che la malattia è venuta dopo un incidente o una malattia più grave, seguita da periodi di grande stress e ansia.

Questi rapporti avvalorano la tesi di un trauma fisico o emotivo, ma questi possono o meno essere associati a fattori genetici o altre cause non specifiche.

I sintomi della fibromialgia

- Dolore

Le persone che soffrono di fibromialgia presentano cambiamenti nel meccanismo di risposta del cervello al dolore, che si traduce in un grande disagio anche senza una lesione apparente.

I dolori fibromialgici sono spesso descritti come scomodi e costanti e sono presenti in almeno 11 dei 18 punti sensibili (siti corporei più inclini al dolore, come spalle, schiena e estremità).

Affaticamento estremo

I malati di fibromialgia si svegliano già stanchi, anche se hanno dormito per diverse ore durante la notte. La sensazione di stanchezza continua durante il giorno e il conseguente sonno è spesso interrotto da un dolore costante.

- Funzionamento del cervello

Anche da processi poco chiari, la fibromialgia altera i meccanismi cerebrali di base, riducendo la capacità di concentrazione e concentrazione. La perdita di memoria e la depressione sono anche sintomi di fibromialgia.

- Altri sintomi

Oltre al dolore, alla stanchezza e alla difficoltà a dormire bene, altri sintomi della fibromialgia includono:

  • Sindrome dell'intestino irritabile;
  • Mal di testa o emicrania;
  • Rigidità mattutina;
  • Cicli mestruali con molti crampi;
  • Sindrome delle gambe senza riposo (disturbo del sonno caratterizzato da un movimento involontario delle gambe);
  • Sensazione di intorpidimento e formicolio alle estremità;
  • Maggiore sensibilità alla luce e al rumore;
  • Vertigini e bocca secca.

diagnosi

I sintomi della fibromialgia sono abbastanza simili a quelli causati da altre malattie, e non di rado i malati della sindrome finiscono per fare un vero pellegrinaggio da parte di diversi specialisti prima di ricevere la diagnosi di fibromialgia.

Non esiste un esame specifico per diagnosticare la malattia, che si tratti di laboratorio o addirittura psicologico.

Fino a poco tempo fa, i medici hanno controllato la risposta al dolore nei 18 punti sensibili del corpo, ma oggi l'esame è stato rinviato da un'anamnesi dettagliata con referti dei pazienti e analisi del sangue.

Se il paziente ha avuto dolori in più parti del corpo per più di tre mesi, l'affaticamento, la perdita di acutezza mentale e i suoi test clinici e di laboratorio hanno mostrato risultati negativi per altre malattie con sintomi simili, il medico può fare una diagnosi positiva per la fibromialgia.

È la cura della fibromialgia?

Come altre malattie reumatoidi croniche, la fibromialgia non ha cura, ma i suoi sintomi principali possono essere controllati.

Anche se può durare una vita, la fibromialgia non è una malattia progressiva (a differenza dell'artrite, che può essere invalidante) e non è fatale.

Molte persone possono anche avere un miglioramento dei loro sintomi nel tempo e non ci sono segnalazioni di danni alle articolazioni, ai muscoli o agli organi interni.

trattamenti

Pur comprendendo che non è possibile affermare che la fibromialgia stia guarendo, vale la pena conoscere il programma di trattamento per la fibromialgia, che include l'uso di farmaci per il controllo del dolore e della stanchezza, nonché terapie di rilassamento per ridurre lo stress e aumentare la qualità del sonno.

Anche l'attività fisica, il supporto psicologico e la terapia fisica dovrebbero essere parte del trattamento, che dovrebbe concentrarsi sulla riduzione dei sintomi e sul miglioramento della qualità della vita del paziente.

- Farmaci

Ci sono diversi rimedi che possono essere usati per integrare il trattamento, controllare il dolore muscolare, ridurre la sensibilità neurale o anche migliorare il sonno.

I più usati sono:

  • analgesici (ibuprofene, paracetamolo, naprossene);
  • antidepressivi (duloxetina, fluoxetina);
  • antiepilettici e miorilassanti (pregabalin, topiramato, gabapentin, ciclobenzaprine).

- Esercizi

Negli ultimi anni, un numero di ricerche ha dimostrato che il trattamento più efficace per la fibromialgia è l'attività fisica.

Insieme alla terapia farmacologica e alla psicoterapia, gli esercizi (in particolare l'aerobica) possono offrire sollievo dal dolore e un miglioramento della qualità della vita complessiva.

Attività più rilassanti (come yoga, tai chi chuan, stretching e meditazione) non dovrebbero essere trascurate in quanto possono aiutare a calmare la mente, ridurre lo stress e migliorare il sonno.

- Psicoterapia

La diagnosi di una malattia cronica può essere piuttosto impegnativa, ancor più sapendo che non è possibile affermare che la fibromialgia abbia una cura, quindi è importante che i pazienti della sindrome formino una sorta di "rete di sicurezza" che coinvolge i diversi professionisti responsabili trattamento, parenti, amici e gruppi di supporto.

Le sessioni di terapia cognitivo-comportamentale possono aiutare i pazienti a comprendere meglio i loro pensieri e comportamenti associati al dolore e ad altri sintomi della fibromialgia.

- Fisioterapia

Regolari sessioni di terapia fisica possono aiutare chi soffre di fibromialgia alleviare il dolore e ridurre la rigidità che può accompagnare la malattia.

Fisioterapisti con conoscenza della condizione possono insegnare tecniche per rafforzare i muscoli e anche aumentare la flessibilità.

Un altro obiettivo della fisioterapia per il trattamento della fibromialgia dovrebbe essere quello di imparare a capire meglio i movimenti e le attività quotidiane che possono causare dolore o aggravare altre complicanze della fibromialgia.

- Abitudini salutari

Ci sono quelli che credono che la fibromialgia sia curata fino a quando alcuni fattori sono ridotti al minimo, come lo stress, una dieta povera, l'assunzione eccessiva di caffeina e la mancanza di sonno profondo.

La psicoterapia e le terapie alternative possono aiutare a ridurre le preoccupazioni, mentre i cibi naturali (frutta, verdura, cereali integrali e verdure) favoriscono la salute del corpo.

Scambiare caffè per tè senza caffeina e avere una buona igiene del sonno (non guardare la TV in camera da letto, avere un ambiente adeguato per dormire, andare a letto solo quando assonnato) sono modi per, se non curare, almeno controllare i sintomi di fibromialgia.

Trattamenti alternativi

Altri coadiuvanti per il trattamento della fibromialgia:

  • agopuntura;
  • Hydrogynas e nuoto;
  • Business Center;
  • chiropratica;
  • Rimedi naturali: estratto di sucupira, olii essenziali;
  • Cibo: zenzero, salmone, sardine, verdure fresche, poca carne rossa e zuccheri;
  • Integratori: vitamina D, ginkgo biloba, melatonina.

Orientamento professionale

Se hai i sintomi sopra e vuoi sapere dalla bocca di uno specialista se la fibromialgia è guarita o no, cerca un medico e in nessun caso inizia a prendere un medicinale da banco.

Ulteriori riferimenti:


Contraccezione Mesigyna Ingrasso?

Contraccezione Mesigyna Ingrasso?

Mesigyna è un contraccettivo iniettabile popolare, usato una volta al mese per ridurre le probabilità di gravidanza a qualcosa di molto vicino allo zero. Il vantaggio principale di Mesigyna rispetto alle compresse quotidiane di consumo è la praticità e la sicurezza, poiché non è necessario usare un medicinale ogni giorno e quindi c'è un rischio minore di dimenticare le precauzioni. Come

(rimedi)

Come i fiori di Bach lavorano per la perdita di peso

Come i fiori di Bach lavorano per la perdita di peso

Fiori di Bach furono scoperti tra gli anni '20 e '30 dal medico inglese, batteriologo e patologo Edward Bach. Il suo lavoro di ricerca era legato ai batteri, ma cercava rimedi che fossero più puri e non dipendessero direttamente dalle malattie. Fu allora che il dottor Bach iniziò a studiare piante e fiori, testandoli finché non trovò i rimedi che stava cercando. Ci

(rimedi)