it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


La feniletilamina è sottile? Come funziona e effetti collaterali

Le raccomandazioni per la perdita di peso sono sempre simili. Il consumo di integratori e farmaci per accelerare il raggiungimento del corpo desiderato è altamente giudicato, ma possiamo dire che questo sostegno è lungi dall'essere disatteso. Le persone vogliono modellare i loro corpi e molti di loro non trascurano l'idea di compromettere il loro benessere con le misure sognate. Gli altri non sono realmente consapevoli dei possibili effetti collaterali.

La feniletilamina dimagrisce, molta gente lo ingerisce, ma sanno cosa è? Come funziona? E quali rischi può offrire? È esattamente sulla feniletilamina che sapremo un po 'di più, in modo da poter valutare se vale la pena usarlo come artificio per intensificare la perdita di peso.

Cos'è?

La feniletilamina è un amminoacido e può anche essere conosciuta come PEA. Può essere trovato in tre forme distinte: D-fenilalanina, L-fenilalanina e DL-fenilalanina, che viene prodotta in laboratorio. La prima forma non si adatta agli aminoacidi essenziali. La seconda forma, L-fenilalanina è un amminoacido essenziale ed è l'unico modo per trovare la feniletilamina nelle proteine. Se si desidera consumare L-feniletilamina in modo naturale, è possibile optare per alimenti come pesce, carne, uova e latte. Può essere trovato nel cioccolato al latte, il che spiega il piacere che molte persone traggono dal consumarlo.

Come funziona?

Si dice che la feniletilamina dimagrisca e che possa essere d'aiuto nel trattamento della malattia di Parkinson, della pelle, come vitiligine, iperattività, deficit di attenzione, osteoartrite, depressione e persino ridurre l'astinenza da alcol. Diversi studi e ricerche speculano sulle reazioni della feniletilamina, ma non c'è nulla di provato. Può giovare al processo di apprendimento e alla memoria. L'ansia può ridursi con affaticamento e stanchezza. La feniletilamina può comportarsi e offrire varie reazioni nel corpo.

Il consumo di L-feniletilamina orale può contribuire a ridurre l'impatto della malattia della pelle vitiligine. I farmaci devono essere combinati con l'esposizione alla luce solare. Questa procedura può essere applicata ad adulti e bambini.

Si afferma che la feniletilamina è utilizzata nei trattamenti per controllare il disturbo da deficit di attenzione e iperattività, ma non ci sono studi sufficienti per dimostrare questa efficacia.

Le ricerche condotte nel 1980 suggeriscono che esiste un'efficacia nell'uso della feniletilamina per il trattamento della depressione. Dobbiamo riconoscere che ulteriori ricerche devono essere fatte per dimostrare se questo potere è reale o no.

L'uso di feniletilamina è anche associato ai trattamenti della malattia di Parkinson, ma l'efficienza è limitata alla D-fenilalanina, poiché gli studi condotti con la DL-fenilalanina non hanno offerto gli stessi risultati.

Si ipotizza l'uso di feniletilamina per il trattamento dell'artrite e dell'astinenza da alcol.

Phenylethylamine Really Slim?

Si ipotizza che la feniletilamina si assottigli indirettamente. Questa affermazione è corroborata dalle reazioni che la sostanza può fornire nel sistema nervoso. Può essere facilmente trovato in integratori che vengono utilizzati come pre-allenamento perché questi possono migliorare l'umore, a beneficio della concentrazione di norepinefrina neuronale e dopamina.

Può beneficiare della perdita di peso in un numero di modi indiretti. La feniletilamina si comporta come un integratore alimentare, provoca il rilascio di dopamina e può anche ridurre l'appetito.

L'effetto principale che fornirebbe supporto per l'affermazione che la feniletilamina è il diradamento è la reazione di stimolazione del SNC, che fornisce energia che contribuisce a migliorare le prestazioni del tuo corpo in allenamenti più intensi, con conseguente aumento della combustione dei grassi.

Effetti collaterali

L'uso di L-fenilalanina in generale è sicuro, ma è importante consumare i dosaggi raccomandati. Non si fa affidamento sulle informazioni sulla sicurezza relative all'uso della D-fenilalanina. Alcuni studi affermano che l'abuso di feniletilamina può portare alla dilatazione della pupilla. L'ingestione del farmaco può causare vertigini, insonnia, mal di testa di varia intensità e sbalzi d'umore.

È importante essere consapevoli dei sintomi presentati, poiché potrebbe verificarsi un aumento della frequenza dei battiti cardiaci, dolore al petto e gonfiore al collo, alla nuca, alla bocca e alle crisi allergiche.

Controindicazioni

Il consumo di feniletilamina è controindicato per le donne in gravidanza e in allattamento. L'ingestione può compromettere la formazione del feto e compromettere la composizione del latte materno. È comune per le donne avere squilibri di feniletilamina a causa di cambiamenti ormonali, quindi idealmente dovrebbero essere consapevoli dei loro livelli, così che in caso di alti livelli di feniletilamina, non consumare integratori con quella sostanza.

Se si sottopongono a trattamenti con levodopa, non si deve consumare la feniletilamina in alcun modo.

Il consumo di feniletilamina deve essere analizzato se viene consumato insieme ai rimedi per i trattamenti di depressione, in quanto può aumentare la quantità di tiramina, che può anche portare ad un aumento della pressione sanguigna e quindi diventare pericoloso.

Le persone che hanno alti livelli di fenilalanina dovrebbero evitare l'uso di feniletilamina, compresi quelli che tendono ad aumentare questa sostanza a causa di influenze ereditarie. Quelli con malattie mentali, come la schizofrenia, dovrebbero guardare al consumo in quanto potrebbero intensificare le reazioni.

Monitoraggio medico

Con tutte le informazioni ottenute, possiamo davvero riconoscere che la feniletilamina si assottiglia indirettamente, ma l'ideale è che la perdita di peso sia il più naturale possibile. In questo modo, puoi evitare il consumo di questa sostanza e comunque perdere peso.

Se desideri ancora ingerire questo stimolo extra, anche con i probabili impegni per la tua salute, cerca una valutazione da un professionista della salute, poiché solo lui può formulare le raccomandazioni necessarie per il miglior funzionamento del tuo corpo di fronte alle variazioni delle misurazioni del corpo.

Dieta equilibrata

Tra i modi naturali per perdere peso, una dieta corretta e nutriente dovrebbe essere la prima iniziativa. Le funzionalità del cibo possono contribuire significativamente alla perdita di peso, basta adottare una dieta compatibile con i tuoi obiettivi.

Attività fisiche

È più ragionevole ricordare che la feniletilamina si dimagrisce se è associata all'esercizio fisico. Gli effetti che sono indicati come forti per la perdita di peso si apprezzano meglio se si bruciano più calorie durante il giorno. Non sprecare l'energia offerta dalla medicina, consumala prima di iniziare a esercitare.

Dove comprare?

I farmaci della feniletilamina possono essere acquistati dalle farmacie. È importante sapere che l'acquisto può essere effettuato solo dopo aver ricevuto una richiesta da un medico. L'acquisto deve essere effettuato secondo i dosaggi e la frequenza di consumo indicati dal medico che conosce le sue caratteristiche personali.


Le pillole naturali per perdere peso funzionano?

Le pillole naturali per perdere peso funzionano?

Le pillole dimagranti hanno sempre avuto un grande potere di attrazione sulle persone che cercano di perdere peso. Tuttavia, molti di loro causano pericolosi effetti collaterali e sono pieni di controindicazioni. Per questo motivo, l'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria ha bandito molti di essi, come le compresse a base di anfetamine

(Perdita di peso)

5 integratori alimentari per una rapida perdita di peso molto popolare

5 integratori alimentari per una rapida perdita di peso molto popolare

Dai un'occhiata a questi 5 consigli per gli integratori alimentari di perdita di peso veloce popolare e prestare attenzione ai benefici di scegliere il meglio per voi. 1. "Bruciatori di grasso" I primi supplementi dietetici di fast food che elencheremo sono "bruciagrassi" o termogenici

(Perdita di peso)