it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


10 benefici dell'estratto di semi d'uva: cosa serve e suggerimenti

L'estratto di semi d'uva è un derivato industriale estratto da semi d'uva, estremamente ricco di antiossidanti e proantocianidine oligomeriche - uno dei principali costituenti fenolici presenti nell'uva.

L'estratto è stato associato a diverse proprietà terapeutiche, tra cui la guarigione delle ferite e il trattamento di condizioni come colesterolo alto, aterosclerosi, degenerazione maculare, cattiva circolazione, danni ai nervi, danni alla pelle e cicatrizzazione delle ferite, nonché per prevenire alcuni tipi di cancro

Sebbene molti di questi benefici per la salute non siano ancora pienamente supportati da studi scientifici, vi sono forti prove che l'estratto di semi d'uva può effettivamente offrire benefici grazie al suo valore medicinale e nutrizionale.

In questo articolo esploreremo l'estratto di semi d'uva e daremo alcuni suggerimenti sull'uso di questo integratore.

La composizione dell'estratto di semi d'uva

I semi d'uva contengono proantocianidine ei loro estratti sono stati commercializzati in Francia per decenni per il trattamento di patologie venose e capillari come, ad esempio, retinopatie, insufficienza venosa e fragilità vascolare.

La più alta concentrazione di questo tipo di flavonoidi si trova nella pelle o nella membrana che circonda il seme dell'uva. Il contenuto totale di proantocianidine presenti in 100 g di semi d'uva essiccati è di circa 3.500 mg.

La maggior parte degli studi sull'uomo ha indicato l'uso dell'estratto di semi d'uva come antiossidante che può offrire diversi benefici per condizioni legate a problemi cardiovascolari. Gli studi suggeriscono anche il suo uso come agente di protezione della chemioterapia preventiva e cellulare.

Per che cosa è l'Estratto di semi d'uva?

L'estratto di semi d'uva, ottenuto da semi di uva rossa a terra, è relativamente nuovo negli Stati Uniti e in Brasile, ma è stato usato in Europa per molti anni per trattare una varietà di malattie, in particolare le condizioni cardiovascolari.

Può aiutare a trattare la circolazione, l'insufficienza venosa cronica e il colesterolo alto. L'estratto di semi d'uva riduce anche il gonfiore causato da lesioni e porta benefici nel trattamento delle malattie oculari legate al diabete.

Molti ricercatori sono interessati all'estratto di semi d'uva dalle sostanze antiossidanti che possiede. Gli antiossidanti sono sostanze che distruggono i radicali liberi, composti dannosi nel corpo che danneggiano il DNA (materiale genetico) e possono persino causare la morte cellulare.

Sebbene alcuni scienziati affermano ancora che è troppo presto per affermare che le proprietà antiossidanti dell'estratto di semi d'uva possono davvero giovare alle persone, nuove ricerche continuano a essere intraprese a questo riguardo. Attualmente è in corso una ricerca sulla relazione tra l'estratto di semi d'uva e la riduzione dei rischi di alcuni tipi di cancro.

Quanto estratto di semi d'uva dovresti prendere?

L'estratto di semi d'uva viene venduto come integratore alimentare in capsule, compresse e liquidi. Indipendentemente dallo stato, l'ideale è che contengano tra il 40% e l'80% di proantocianidine.

Non esiste una dose stabilita per il consumo dell'estratto di semi d'uva. La dose prescritta in alcuni paesi europei varia tra 100 e 300 mg di estratto al giorno.

Non è ancora noto se è sicuro consumare dosi più elevate.

Quali sono i rischi di prendere l'estratto di semi d'uva?

Il consumo dell'estratto di semi d'uva è generalmente considerato sicuro. Gli effetti collaterali possono includere lieve mal di testa, prurito del cuoio capelluto, vertigini e nausea.

Le persone allergiche all'uva non dovrebbero usare l'estratto di semi, allo stesso modo, le persone soggette a sanguinamento o ipertensione dovrebbero ascoltare le punte di uno specialista prima di iniziare a usare l'estratto di semi d'uva.

Può anche interagire con farmaci che fluidificano il sangue, antidolorifici, alcune medicine per il cuore, per trattamenti contro il cancro e altri.

L'estratto di semi d'uva non è raccomandato per i bambini, le donne in gravidanza o l'allattamento al seno a causa della mancanza di studi sulla loro sicurezza e di cosa si tratta quando viene preso da questo pubblico.

Possibili interazioni con altri medicinali

L'estratto di semi d'uva può influire sull'assorbimento di farmaci analizzati dal fegato. Tra questi possiamo citare il seguente:

  • Anticoagulanti (fluidificanti del sangue): l'estratto di semi d'uva può agire fluidificando il sangue e può aumentare il rischio di sanguinamento se assunto con altri anticoagulanti come il warfarin (Coumadin), il clopidogrel (Plavix) o l'aspirina;
  • Fenacetina: l'assunzione dell'estratto e del succo d'uva può ridurre l'efficacia di questo medicinale.

10 benefici dell'estratto di semi d'uva

Studi su animali hanno rivelato che l'estratto di semi d'uva può essere efficace nel trattamento delle malattie cardiache. Alcuni esperti sostengono che l'estratto può essere potenzialmente utile come un cancro chemiopreventivo, tra gli altri.

Vedi sotto un elenco dettagliato dei 10 migliori benefici per la salute dell'estratto di semi d'uva.

1. Agisce sulla guarigione delle ferite

L'estratto di semi può guarire le ferite sulla pelle, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Biology Free Radical and Medicine. Secondo la rivista, "C'è una forte evidenza che l'applicazione topica dell'estratto di semi d'uva sia fattibile e produttiva nel trattamento e nella cura delle ferite della pelle."

2. Può migliorare la resistenza ossea

L'estratto di semi d'uva associato al calcio nella dieta ha un "effetto benefico sulla formazione e forza dell'osso e può essere utilizzato nel trattamento della debolezza ossea", secondo uno studio pubblicato sul Journal of Musculoskeletal & Neuroonal Interactions .

3. Aiuta potenzialmente nella prevenzione e nel trattamento del cancro

Studi di laboratorio hanno scoperto che l'estratto di semi d'uva può prevenire la crescita del cancro al seno nelle cellule dello stomaco, del colon, della prostata e dei polmoni. La ricerca ora cerca una chiara evidenza di questi benefici negli esseri umani.

Gli antiossidanti presenti nell'estratto di semi d'uva, a loro volta, possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare il cancro.

L'estratto può anche aiutare a prevenire danni alle cellule del fegato causati da farmaci chemioterapici.

Prima di combinare gli antiossidanti con i farmaci chemioterapici è importante consultare i consigli di uno specialista per assicurarsi che interagiscano in sicurezza insieme.

Uno studio, pubblicato sulla rivista Molecular Nutrition & Food Research, ha scoperto che i semi d'uva hanno proprietà che possono ridurre la gravità del cancro della pelle. I ricercatori hanno concluso che l'estratto di semi d'uva "può essere utile per attenuare gli effetti avversi indotti dai raggi ultravioletti del sole sulla pelle umana".

4. Agisce nella prevenzione del declino cognitivo

L'estratto di semi d'uva è ricco di proantocianidine, composti fenolici che possono prevenire il declino cognitivo.

Uno studio recente ha identificato la proantocianidina contenuta nell'estratto di semi d'uva come protettore dei neuroni con un ruolo importante nella prevenzione della perdita cognitiva attraverso l'invecchiamento.

5. Agisce nel ridurre l'edema (gonfiore)

L'assunzione di estratto di semi d'uva può aiutare a ridurre il gonfiore che si verifica dopo un infortunio o un intervento chirurgico.

Secondo l'University of Maryland Medical Center, "l'edema è comune dopo la chirurgia del cancro al seno, e uno studio controllato ha rilevato che i pazienti con cancro al seno che hanno preso 600 milligrammi di estratto di semi d'uva ogni giorno dopo l'intervento chirurgico per sei i mesi avevano meno edema e dolore di quelli che hanno preso placebo. "

Un altro studio ha rilevato che le persone che hanno assunto l'estratto di semi d'uva dopo aver subito un infortunio sportivo hanno mostrato meno gonfiore rispetto a chi ha assunto il placebo.

6. Può aiutare a controllare il colesterolo alto

Studi preliminari mostrano risultati promettenti nell'abbassamento del colesterolo nelle persone che assumono l'estratto di semi d'uva. Uno studio condotto su 40 persone con livelli elevati di colesterolo ha dimostrato che l'assunzione di estratto di semi d'uva combinato con cromo per due mesi ha effettivamente ridotto il colesterolo LDL. La combinazione dell'uva e dell'estratto di semi di cromo era più efficace di qualsiasi altra sostanza fornita.

Un altro studio ha esaminato gli effetti dell'estratto di semi d'uva sulla scomposizione dei grassi nel sangue in un gruppo di fumatori. Nello studio, 24 fumatori maschi sani di età pari o superiore a 50 anni hanno assunto placebo o due capsule da 75 mg di un estratto di uva due volte al giorno per 4 settimane.

I livelli di colesterolo LDL erano più bassi in coloro che hanno assunto il supplemento di semi d'uva rispetto a quelli che hanno assunto il placebo.

7. Aiuta a controllare la pressione alta

Gli antiossidanti, inclusi flavonoidi, acido linoleico e procianidine - presenti nell'estratto di semi d'uva - aiutano a proteggere i vasi sanguigni dai danni, che possono aiutare a prevenire l'ipertensione.

Questo perché può aiutare a dilatare i vasi sanguigni e ridurre la pressione sanguigna nelle persone con sindrome metabolica e pre-ipertensione.

Teoricamente, gli antiossidanti presenti nell'estratto di semi d'uva possono aiutare a ridurre la pressione sanguigna e proteggere i vasi sanguigni da danni che possono portare a pressione alta.

8. Può agire in caso di insufficienza venosa cronica

Le procianidine presenti nell'estratto di semi d'uva possono portare benefici alle persone con questa condizione, caratterizzata da insufficiente flusso sanguigno soprattutto negli arti inferiori. Circa l'80% delle persone con CVI che hanno consumato estratto di semi d'uva ha avuto un miglioramento dei sintomi dopo i primi 10 giorni di trattamento. Descrivono una significativa riduzione della sensazione di peso, prurito e dolore causato dalla malattia nelle vene.

9. Aiuta a mantenere la salute della bocca

Studi di laboratorio hanno dimostrato che l'applicazione della soluzione di estratto di semi d'uva porta benefici quando si tratta di prevenzione della carie. Gli esperti affermano che la soluzione aiuta a rimineralizzare i denti, il che può prevenire e persino invertire la carie dentale precoce.

10. Può essere usato per controllare le complicazioni associate al diabete

L'estratto di semi d'uva, quando somministrato in combinazione con l'allenamento fisico, migliora il profilo lipidico, aiuta con perdita di peso, controllo della pressione arteriosa e altre complicanze legate al diabete.

Secondo i ricercatori, l'estratto di semi d'uva e l'esercizio fisico possono essere un approccio terapeutico conveniente ed economico per controllare le complicazioni causate dal diabete.


Glucosamina ingrassante?

Glucosamina ingrassante?

La glucosamina è un integratore per le articolazioni e il corpo che promette di lubrificare, facilitare lo scivolamento, contrastare e prevenire l'artrite e l'artrite e provocare un effetto anti-infiammatorio naturale. Il prodotto può ancora essere utilizzato per prevenire la degradazione del collagene di tipo II, che è una proteina che contribuisce alla salute delle articolazioni. N

(Energia e resistenza)

Virilon che ingrassa?  Che cos'è e come funziona

Virilon che ingrassa? Che cos'è e come funziona

Potresti aver sentito parlare o aver visto qualche pubblicità di Virilon, ma saresti in grado di dire come funziona, che cosa fa, se Virilon sta ingrassando e quali sono i suoi possibili effetti collaterali? Non è vero? Quindi continua a leggere perché impareremo qualcosa in più su questo prodotto. Co

(Energia e resistenza)