it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Metformina cloridrato davvero sottile?

La metformina cloridrato è un farmaco usato per il trattamento del diabete di tipo 2. I pazienti trattati con questo farmaco acquisiscono solitamente un peso considerevole, quindi il farmaco è rapidamente diventato popolare tra coloro che cercano la formula per la perdita di peso. Ma la metformina cloridrato è davvero sottile? Come funziona?

Qual è la metformina cloridrato?

La metformina cloridrato è un farmaco sempre più utilizzato nel trattamento del diabete di tipo 2. A differenza del diabete di tipo 1, il tipo 2 non è caratterizzato da una carenza nella produzione di insulina, ma dalla resistenza delle cellule all'azione dell'insulina. Pertanto, il trattamento non può essere fatto con dosi di insulina, ma solo con i cosiddetti antidiabetici orali.

Uno di questi antidiabetici è metformina cloridrato. La sua efficacia si basa su tre effetti:

  • Meno glucosio: la metformina cloridrato provoca il rallentamento della produzione di glucosio da parte del fegato, pertanto i livelli di glucosio nel sangue vengono tenuti sotto controllo.
  • Maggiore sensibilità all'insulina: la metformina cloridrato ottimizza il funzionamento dell'insulina esistente, rendendo le cellule e i tessuti in generale più sensibili ad essa.
  • Assorbimento inferiore del glucosio: c'è ancora una diminuzione del livello di glucosio assorbito nel tratto gastrointestinale, quindi i livelli di glucosio nel sangue tendono a diminuire.

Perché la metformina cloridrato viene utilizzata per la perdita di peso?

Gli effetti di metformina cloridrato sulle persone con diabete di tipo 2 sono molto efficaci, ma i suoi benefici non si fermano qui. Il diabete di tipo 2 è una malattia di solito associata all'obesità, quindi le complicanze si moltiplicano. L'uso di metformina cloridrato in questi pazienti ha tuttavia dimostrato la capacità di attenuare l'obesità.

Pertanto, nei pazienti affetti da diabete di tipo 2, la metformina cloridrato perde peso, o almeno rende più difficile l'aumento di peso. Per questo motivo, molte persone sospettano che la metformina cloridrato possa fluidificare chiunque.

Ci sono più ragioni, tuttavia, che supportano questo sospetto, dal momento che gli effetti di metformina cloridrato possono essere direttamente associati alla perdita di peso. In primo luogo, i bassi livelli di zucchero nel sangue sono un fattore favorevole per coloro che cercano di perdere peso.

Ma il più importante è l'azione ottimizzata dell'insulina. La resistenza all'insulina è spesso la causa dei casi di obesità. Il consumo costante di alimenti ricchi di carboidrati costringe il pancreas a produrre troppa insulina, che crea resistenza nelle cellule e costringe il pancreas a produrre ancora più insulina.

Poiché l'insulina è associata all'accumulo di grasso, è di grande aiuto aumentare la sensibilità delle cellule a questo ormone. Quando le cellule diventano più sensibili, il pancreas deve produrre meno insulina, diminuendo la tendenza del corpo ad accumulare grasso.

Ma Metformina cloridrato è davvero sottile?

C'è ragione di credere che la metformina cloridrato sia sottile, ma è vero per chiunque?

Va ricordato, in primo luogo, che metformina cloridrato non è indicata per questo scopo. È un rimedio per il trattamento del diabete, non un rimedio per la perdita di peso. L'efficacia di metformina cloridrato è certamente inferiore a quella di altri farmaci dimagranti.

Dovrebbe anche essere tenuto debito conto della mancanza di studi che dimostrino che metformina cloridrato avrebbe funzionato per ridurre il peso dei pazienti non diabetici. Anche i risultati ottenuti in pazienti affetti da diabete di tipo 2 sono, in effetti, limitati: vanno dal 5 al 7% del peso corporeo, con una diminuzione fino a 3 cm nella circonferenza addominale.

È quindi un trattamento che è almeno dubbio. Molti sostengono che anche la perdita di peso trovata nelle persone affette da diabete di tipo 2 è dovuta solo alla dieta che viene fatta in parallelo.

Pertanto, è possibile che metformina cloridrato possa fare solo qualche differenza nei tentativi di perdere peso per le persone che soffrono di un qualche tipo di insulino-resistenza.

Effetti collaterali di metformina cloridrato

La metformina cloridrato non è una sostanza priva di rischio. Quando lo si consuma, c'è la possibilità di avere una serie di effetti collaterali più o meno gravi. In primo luogo, l'uso della sostanza da parte di persone con problemi renali o insufficienza cardiaca non è raccomandato.

Inoltre, è possibile sviluppare effetti indesiderati gastrointestinali come nausea, vomito, diarrea o coliche e dolore addominale. Più grave di questo, tuttavia, è il raro sviluppo della cosiddetta acidosi lattica: l'accumulo di acido lattico, che può causare debolezza e confusione mentale.

Cura necessaria durante l'assunzione di metformina cloridrato

La metformina cloridrato continua ad essere ricercata da molte persone che cercano di perdere peso nonostante prove insufficienti riguardo alla sua efficacia a questo scopo. Queste persone dovrebbero, tuttavia, seguire la cura minima per evitare gli effetti collaterali.

In primo luogo, devono assicurarsi che siano nelle giuste condizioni per il consumo della sostanza. Dovrebbero quindi determinare la dose giornaliera da assumere e monitorare lo sviluppo della perdita di peso o, se del caso, gli effetti collaterali.

Per tutte queste cure, è sempre raccomandata la consultazione preventiva e il follow-up di un endocrinologo.


Benfluorex Really Slim?

Benfluorex Really Slim?

Dopo aver provato tutto per perdere peso senza aver raggiunto il risultato desiderato, molte persone finiscono per utilizzare il rimedio per perdere peso. Sebbene esistano farmaci specificamente sviluppati per aiutare la perdita di peso senza molti rischi, le persone spesso finiscono per scegliere medicine dubbie e mettono insieme una serie di effetti collaterali

(rimedi)

L'acido benzoico è cattivo?  A cosa serve?

L'acido benzoico è cattivo? A cosa serve?

L'acido benzoico è una sostanza solida, che ha un aspetto cristallino ed è a forma di aghi bianchi. Il composto è utilizzato nell'industria alimentare, nella medicina e nell'industria della cura personale (nella produzione di cosmetici). Scopriamo a cosa serve la sostanza e capiamo se l'acido benzoico fa male? A

(rimedi)