it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Peeling enzimatico - Che cosa è, come funziona, cura e suggerimenti

La pelle è l'organo più grande del corpo umano, in possesso di una grande importanza per l'organismo. Ha la funzione di proteggere, regolare la temperatura corporea, aiutando anche nella riserva di nutrienti e contenente innumerevoli terminazioni nervose. La pelle è totalmente esposta a molti tipi di agenti esterni, soffrendo a causa di questo e avendo bisogno di cure quotidiane affinché rimanga in salute.

Ci sono molti tipi di cure necessarie per garantire una pelle sana e, quando è danneggiata, è importante che vengano eseguiti trattamenti che possano aiutare a ripristinare la salute della pelle lasciandola fresca, idratata e dall'aspetto più giovane e naturale.

Fateci sapere il peeling enzimatico, capire che cos'è questo trattamento e come funziona, oltre ad alcuni suggerimenti chiave e attenzione per mantenere la pelle sempre sana.

Quanto è importante la cura della pelle?

La pelle è formata, fondamentalmente, da due strati: l'epidermide e il derma. L'epidermide è lo strato più esterno della pelle, principalmente responsabile della protezione e influenzato da molti fattori ambientali. Con il passare del tempo e la mancanza di attenzione, la pelle può sembrare invecchiata, opaca e senza vita.

Tra le molte cure, l'esfoliazione, per esempio, è una procedura che aiuta il rinnovamento cellulare della pelle, in quanto aiuta nella rimozione delle cellule che sono prive di vitalità. La rimozione di questo strato aiuta ad eliminare le impurità e a creare un aspetto sano. I meccanismi di azione di questo tipo di esfoliazione possono essere fisici, chimici o enzimatici.

Ci sono molti trattamenti disponibili oggi sul mercato che sono raccomandati dai professionisti dell'estetica e dai dermatologi. Tra i molti trattamenti indicati sono la radiofrequenza, il frazionamento laser a CO2, il riempimento con acido ialuronico e glicerolo, il trattamento con microrroller, oltre a vari tipi di peeling.

Il peeling è una procedura indicata per ammorbidire i segni e le macchie sulla pelle. Stimola la rimozione delle cellule morte, migliorando l'aspetto. Questa è una procedura abrasiva e aiuta a rigenerare lo strato più esterno della pelle.

Esistono diversi tipi di peeling: prodotti chimici che utilizzano sostanze come acido salicilico, acido glicolico e acido tricloroacetico, peeling fisico, che utilizza prodotti abrasivi e il peeling enzimatico, che conosciamo meglio di seguito.

Cos'è il peeling enzimatico?

Tra le varie tecniche disponibili sul mercato, il peeling enzimatico è uno dei più ricercati e ha anche avuto un discreto successo. A differenza di altri tipi di peeling che utilizzano sostanze chimiche e possono causare effetti avversi, questo peeling è più naturale e utilizza prodotti con principi attivi basati su enzimi biologici presenti nei frutti o prodotti in modo controllato da microrganismi non patogeni.

Tra i molti composti attivi presenti nei prodotti utilizzati in questa arte ci sono la bromelina, che viene prelevata dall'ananas, dalla papaina, che viene rimossa dalla papaia, o dagli enzimi ottenuti dalla fermentazione dei lattobacilli. Gli enzimi estratti dal melograno e dalla zucca sono anche ampiamente usati nei prodotti di questo tipo di peeling.

Questi enzimi, a loro volta, entrano in contatto con la pelle, riducendo la cheratina, che è responsabile di lasciare la pelle un aspetto più opaco e stanco, oltre a stimolare la produzione di collagene che aiuterà il rinnovamento della pelle che è danneggiato e aiuta a ridurre le linee di espressione.

Il peeling enzimatico può essere eseguito su qualsiasi tipo di pelle, sia grassa, secca o mista, e può anche essere effettuata su pelli sensibili. Questo trattamento è naturale e aiuta a promuovere il ringiovanimento della pelle, migliorando la consistenza e la morbidezza, lasciando la pelle più sana.

Gli enzimi presenti nei prodotti utilizzati rinnovano le cellule, riducendo così l'aspetto stanco e opaco della pelle. Inoltre, i prodotti contengono sostanze antiossidanti che aiutano a neutralizzare i radicali liberi che promuovono l'invecchiamento precoce.

Il peeling enzimatico è indicato per qualsiasi parte del corpo e del viso che deve migliorare la consistenza e l'aspetto. Promuove il rinnovamento cellulare, l'idratazione, aumentando la lucentezza, la levigatezza e anche lo sbiancamento della regione in modo naturale e meno aggressivo. In questo modo, questo trattamento può essere utilizzato anche in pelli più sensibili, aiutando anche a potenziare gli effetti di altri trattamenti.

Come funziona Enzyme Peeling?

Gli enzimi presenti nei prodotti utilizzati in questo trattamento hanno un effetto positivo sullo strato più esterno della pelle, aiutando a rimuovere le cellule morte, stimolando la produzione di nuove cellule, riducendo il loro spessore, migliorando notevolmente la consistenza e anche l'aspetto della pelle.

Prima di tutto, si dovrebbe sempre cercare un professionista del settore medico o estetico che sia debitamente qualificato in modo che il trattamento possa essere eseguito. Il peeling enzimatico è diviso in pochi passaggi:

1. Igienizzazione, pulizia e esfoliazione della pelle

Questa è la prima parte del trattamento. Il professionista deve eseguire una pulizia e igiene della pelle prima dell'applicazione del peeling. Questa parte deve essere eseguita correttamente con l'uso di schiuma o sapone specifico per ogni tipo di pelle, con il prodotto completamente rimosso prima del passaggio successivo.

Dopo la pulizia, è necessario eseguire una leggera esfoliazione con prodotti naturali per ridurre parte delle cellule morte e anche per rimuovere il resto delle impurità superficiali della regione in cui verrà applicato il peeling. Rimuovere lo scrub e lasciare la pelle pulita e pronta per l'applicazione degli altri prodotti.

2. Applicazione della maschera enzimatica

Dopo la pulizia e l'esfoliazione della pelle, vengono applicati i prodotti a base di enzimi. L'applicazione e il tempo di azione del prodotto a base di enzima variano a seconda del produttore e anche in base al tipo di pelle, che può durare per cinque minuti o può essere applicata come maschera per 20 minuti, ad esempio.

Gli enzimi presenti nella maschera lasceranno la pelle morbida, idratata, più nutrita e anche con più lucentezza. Inoltre, la maschera contiene anche sostanze antiossidanti che aiutano a rinnovare la pelle, prevenendo l'invecchiamento precoce e prevenendo la comparsa di imperfezioni. Il professionista deve essere la raccomandazione di ciascun produttore di eseguire la corretta applicazione del prodotto.

Dopo il periodo determinato, la rimozione completa della garza deve essere eseguita con una garza inumidita con acqua o siero.

3. Completamento della domanda

Dopo la rimozione della maschera enzimatica, è importante che il trattamento della pelle sia completato. Si può fare l'applicazione di altri prodotti come l'uso di una maschera nutriente per aumentare la salute della pelle e l'applicazione di vitamina C che eviterà il processo di ossidazione.

Un altro prodotto che è abbastanza importante è la crema solare, che dovrebbe essere utilizzata alla fine del trattamento, aiutando a mantenere la pelle protetta.

Cura e suggerimenti sul peeling enzimatico

Il recupero dopo il trattamento e anche i possibili effetti dipenderanno da come la procedura è stata eseguita. In alcuni casi, possono verificarsi arrossamenti e desquamazione nell'area in cui è stato eseguito il peeling, con un rapido recupero quando è più superficiale, in genere in 2-10 giorni.

A seconda della profondità del trattamento, possono comparire altri sintomi. Gonfiore, dolore, scarico e persino un aspetto di bruciore possono rimanere per più di 10 giorni. La cura che deve essere eseguita dal paziente dipenderà molto dalla profondità della procedura eseguita.

Dopo le sessioni applicative del prodotto, è sempre necessario utilizzare la crema solare, perché la pelle sarà più sensibile e con lo strato protettivo più sottile. Si consiglia la protezione solare con una protezione superiore a 30. Evitare il più possibile l'esposizione al sole e cercare di utilizzare accessori come indumenti e cappelli in grado di proteggere l'area in cui è stato effettuato il peeling.

Le complicazioni di questo tipo di trattamento sono rare, ma possono verificarsi casi di scurimento della pelle e persino alcuni tipi di infezioni causate da virus e batteri. In questi casi, consultare immediatamente il medico responsabile e valutare il problema. È spesso necessario utilizzare farmaci antifungini, antibiotici, farmaci antivirali, creme curative e tranquillanti, tra gli altri.

conclusione

Il peeling enzimatico è una delle procedure estetiche più ricercate, poiché aiuta a migliorare la pelle, ringiovanire l'aspetto e portare risultati migliori con l'applicazione di prodotti naturali. Come ogni procedura estetica, questa dovrebbe essere sempre eseguita da professionisti appropriati e in caso di complicazioni, si dovrebbe cercare la guida di un medico.


7 modi naturali per trattare le smagliature

7 modi naturali per trattare le smagliature

Ecco alcuni consigli per i modi naturali di trattare le smagliature: Retin-A Secondo gli studi condotti presso l'Università del Michigan, l'uso di retin-A per le smagliature si traduce in eccellenti miglioramenti per i suoi utenti. Aiuta nella produzione di collagene, evitando così ulteriori lacrime sulla pelle.

(estetica)

5 opzioni di peeling fatti in casa - per viso, striature, macchie e altro ancora

5 opzioni di peeling fatti in casa - per viso, striature, macchie e altro ancora

Prima di conoscere alcune opzioni per il peeling a casa, dobbiamo capire cos'è un peeling, non è vero? Le bucce sono procedure che hanno lo scopo di assottigliare (rendere più sottili e sottili, rimuovere l'eccesso, lucidare, secondo il Dizionario Michaelis) gli strati della pelle per promuovere la rigenerazione controllata e rivitalizzarla. S

(estetica)