it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Il cateterismo cardiaco è pericoloso? Che cos'è, che cosa è e Rischi

Le malattie cardiovascolari sono considerate degenerative croniche e causano grande preoccupazione in Brasile e nel mondo a causa dell'elevata incidenza in diverse fasce di età. In Brasile, gli studi dimostrano che circa il 30% dei decessi si verifica a causa di malattie cardiovascolari. Con lo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche, il tasso di mortalità è diminuito significativamente.

Capire di seguito se il cateterismo cardiaco è pericoloso, sapendo quale sia la procedura e a cosa serve e un po 'di più sui rischi coinvolti in questo esame.

Cos'è la cateterizzazione cardiaca?

Il cateterismo cardiaco è un test diagnostico invasivo, noto anche come angiografia coronarica, che valuta le condizioni del cuore in relazione all'irrigazione e anche al funzionamento del cuore. Da questo esame, i medici possono valutare i problemi cardiaci presenti e definire anche il miglior trattamento per ogni caso.

Attraverso la cateterizzazione cardiaca, è possibile visualizzare il cuore e l'intero percorso delle arterie coronarie, valutando la presenza o meno del restringimento delle arterie, oltre alle valvole e al funzionamento del muscolo cardiaco.

La cateterizzazione cardiaca è attualmente la tecnica diagnostica più diffusa al mondo. L'esame viene eseguito con l'introduzione di un lungo tubo flessibile chiamato catetere, braccio, inguine o collo, e questo viene portato all'aorta e al ventricolo sinistro, ed è possibile eseguire questo percorso attraverso l'uso dei raggi X. Il catetere viene applicato con anestesia locale e con un piccolo foro in alcune arterie brachiali o femorali.

Dopo l'ingresso del catetere nel cuore, un fluido a base di iodio, chiamato contrasto, viene utilizzato per facilitare la visualizzazione del percorso completo delle arterie coronarie e del funzionamento generale del cuore. Questa procedura è indicata per la valutazione diagnostica quando è necessario confermare o delimitare l'entità della cardiopatia, facilitando anche la definizione della gravità del problema.

Attraverso questo esame, è possibile valutare, ad esempio, se le placche si restringono o bloccano le arterie coronarie. Queste placche sono costituite da grassi, colesterolo, calcio e altre sostanze presenti nel sangue. L'accumulo di placche restringe l'interno delle arterie e può limitare il flusso di sangue al cuore. Questo problema può portare a malattia coronarica.

  • Vedi di più: Come abbassare il colesterolo - Dieta, integratori, esercizi e suggerimenti.

I cardiologi di solito eseguono il cateterismo in ospedale con la persona concordata durante la procedura.

Il paziente deve prepararsi per il test mantenendo un digiuno totale di alimenti e liquidi da 8 a 12 ore prima del test. Il periodo di digiuno è regolato caso per caso, come per le persone che hanno il diabete o che usano farmaci specifici. Prima dell'esame, viene anche condotto un breve colloquio per verificare la storia del paziente, come l'uso di farmaci o la presenza di qualche tipo di allergia.

A cosa serve la cateterizzazione cardiaca?

Il cateterismo cardiaco è indicato per la diagnosi e il trattamento dell'infarto o dell'angina mentre esamina l'interno dei vasi sanguigni e del cuore. Inoltre, aiuta anche a valutare se le arterie coronarie irrigano correttamente il muscolo cardiaco, controllando la presenza di lesioni valvolari e del muscolo cardiaco, controllando eventuali cambiamenti dell'anatomia del cuore che non sono stati controllati in altri test, tra gli altri.

La cateterizzazione cardiaca può essere utilizzata in combinazione con altre tecniche come l'angioplastica coronarica, che viene utilizzata per sbloccare il vaso coronarico e può essere eseguita con un impianto di protesi in metallo, o solo con l'uso di un palloncino che spinge le piastre, aprendo la nave ad alte pressioni.

Quali sono i rischi del cateterismo cardiaco?

Anche se è un esame medico comune, molte persone si chiedono se il cateterismo cardiaco sia pericoloso. Questo test di solito non presenta seri problemi, ma durante l'esame potrebbero esserci alcune complicanze.

Tra i possibili problemi che possono verificarsi sono sanguinamento, infezione, dolore nella regione in cui è inserito il catetere, danni ai vasi sanguigni, reazione allergica al pigmento utilizzato, tra gli altri.

In rari casi, possono comparire trombi che possono causare ictus, infarto o altri problemi seri, pressione bassa, sangue o accumulo di liquido nel sacco che circonda il cuore, impedendo al cuore di battere correttamente. Il cateterismo cardiaco è pericoloso per le persone che hanno un problema con il diabete o malattie renali, così come per le persone di età superiore ai 75 anni.

Alcune cure postoperatorie dovrebbero essere osservate per evitare complicazioni in questa procedura. È importante osservare i siti di puntura per verificare la presenza di sanguinamento o lividi, eseguire una valutazione dell'impulso periferico sull'estremità interessata per verificare la stabilità dell'area, controllare la temperatura e la colorazione nell'area interessata, nonché verificare la presenza di dolore, intorpidimento o sensazione di formicolio.

In generale, la cateterizzazione richiede meno di 30 minuti, a seconda dei casi. Dopo la procedura, il paziente dovrà rimanere in osservazione in ospedale per 2-6 ore per verificare tutti questi elementi. Anche questo deve evitare qualsiasi sforzo nei prossimi due o tre giorni. Si raccomanda inoltre l'assunzione di liquidi per aiutare l'eliminazione del contrasto da parte del corpo.

conclusione

La cateterizzazione cardiaca è un test diagnostico invasivo che valuta le condizioni del cuore in relazione all'irrigazione e anche al funzionamento del cuore. Da questo esame, è possibile valutare i problemi cardiaci presenti e anche definire il miglior trattamento per ogni caso.

Sebbene questa procedura sia una delle più utilizzate per la diagnosi e nel trattamento delle malattie cardiache, in alcuni casi il cateterismo cardiaco è pericoloso e presenta potenziali complicanze e deve essere eseguito con cura dagli operatori sanitari.


7 motivi per non avere un cestino della spazzatura e senza pasti nella vostra dieta

7 motivi per non avere un cestino della spazzatura e senza pasti nella vostra dieta

Molti programmi di dieta fuori là mettono il giorno del junk ai pasti come avere benefici importanti. Presumibilmente ti impediscono di sentirti privato, migliorare il metabolismo, aumentare le possibilità di successo in una dieta, ecc. Bene, non dobbiamo essere d'accordo. Non c'è bisogno di avere qualcosa contro i "pasti spazzatura" occasionali - come mangiare più carboidrati o calorie del solito un giorno. Pu

(Suggerimenti per perdere peso)

7 Tè molto dimagranti e consigli per prenderli

7 Tè molto dimagranti e consigli per prenderli

Alcuni dei migliori tè per la perdita di peso sono difficili da trovare e altri sono facilmente reperibili nel negozio di alimentari. Oltre alla perdita di peso, la maggior parte dei tè ha un effetto calmante sul corpo. Avere una buona tazza di tè dopo il lavoro può aiutare a ringiovanire la mente e aiutarti a rilassarti. Le

(Suggerimenti per perdere peso)