it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Cardo Mariano: Che cosa è, benefici, effetti collaterali e come prendere

Le piante medicinali sono la scommessa per chi cerca trattamenti domiciliari, ma non per questo meno efficienti. Il principale vantaggio delle piante è ovviamente la loro composizione naturale. Ciò significa che oltre ad essere medicinali, non porteranno molta irritazione o effetti collaterali all'utente. Basta conoscerli bene, conoscendo i loro effetti e il dosaggio raccomandato.

Il cardo mariano, per esempio, è una pianta medicinale che ha molto da offrire. Successivamente, impareremo a conoscerti meglio, a capire quali sono i tuoi benefici e le tue controindicazioni.

Che cosa è

Cardo mariano (o silybum marianum ) è una pianta originaria dell'Europa e dell'Asia appartenente alla famiglia delle Asteraceae (un membro della famiglia dei girasoli). Può anche essere conosciuto come Santa Maria, Cardo bianco, Cardo mariano, Cardo della Madonna e Cardo. Le sue foglie sono di colore verde scuro, grandi e pungenti. Cresce tra 1, 5 e 3 metri di altezza. Appena rotto, le foglie e il gambo di questa pianta gocciolano una linfa lattiginosa. I frutti sono dipinti, neri o grigi.

Cardo mariano è stato usato come pianta medicinale dal 4 ° secolo aC, ma il suo uso nel trattamento delle malattie epatobiliari risale al 18 ° secolo. Da quel momento, era già noto come il cardo mariano agisca nel fegato e nella bile. Tuttavia, gli usi del cardo mariano vanno oltre questa domanda; può essere utilizzato per la bronchite (vedi sotto) e come sostituto per il caffè.

Il cardo mariano è composto da zuccheri, silimarina, flavonoidi, istamina, olio essenziale, olio fisso, mucillagine, proteine ​​e saponine.

silimarina

Il componente attivo del cardo mariano, responsabile della protezione del fegato, è noto come silimarina. La silimarina è nel gruppo dei flavonoidi (silibinina, silidianina e silicristina) e il suo ruolo è di riparare le cellule del fegato che sono danneggiate a causa di sostanze tossiche in eccesso come l'alcol. Inoltre, la silimarina impedisce alle nuove cellule del fegato di essere danneggiate e riduce l'infiammazione, poiché è un antiossidante. La maggior parte dei prodotti a base di cardo mariano contiene il 70-80% di silimarina.

benefici

Alcuni dei benefici del silybum marianum che possiamo citare sono le sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie, antiossidanti, digestive, diuretiche, rigenerative, toniche. La sua fama copre anche i trattamenti antidepressivi. Il cardo mariano aiuta a mantenere la salute del fegato proteggendolo dall'avvelenamento attraverso la silimarina presente nei semi di cardo mariano.

Alcune delle complicazioni che riesce ad alleviare sono l'epatite virale, la malattia epatica cronica, la cirrosi, tra gli altri.

Chi dovrebbe prendere

Le persone che possono godere di cardo mariano sono quelli che soffrono di epatite C, problemi al fegato, malattie croniche, alcolismo, persone in cerca di antiossidanti, atleti interessati a migliorare le loro prestazioni, e così via.

Cardo Mariano è in grado di generare nuove cellule nel fegato, proteggendolo e recuperandolo. Alcolisti e atleti che fanno ampio uso di integratori che sovraccaricano il fegato, per esempio, possono trovare nel cardo mariano un'eccellente pianta medicinale per trattare questa tensione epatica.

Inoltre, cardo mariano è indicato per gli atleti che già assumono altri integratori per lo sviluppo muscolare, termogenico ed energetico; quindi la pianta medicinale tratterà il fegato di queste persone nel periodo in cui smettono di assumere gli integratori per riposare il corpo. Prendere il cardo mariano in cicli insieme ad altri integratori garantirà la salute e il corretto funzionamento del fegato.

Effetti collaterali

Innanzitutto, è importante chiarire che, sebbene si tratti di una pianta medicinale, il cardo mariano può causare effetti collaterali se somministrato in modo errato. In dosi eccessive, il tè di questa pianta può causare ustioni e irritazioni alle mucose dell'apparato digerente, oltre a vomito e diarrea.

Le persone con problemi renali, ulcere, gastrite e ipertensione non dovrebbero usare cardo mariano. Un'altra cura da prendere riguarda il nitrato, che spesso si accumula eccessivamente nelle foglie, che può essere tossico per il consumatore.

I semi di cardo mariano non devono essere ingeriti in grandi quantità e possono aumentare la pressione sanguigna. Alcuni dei suoi effetti collaterali sono: problemi di stomaco, diarrea e nausea.

Come prendere

Molti esperti raccomandano l'ingestione di compresse di cardo mariano, con quantità giornaliere raccomandate di 420 milligrammi e compresse di solito 140. Questa dose è indicata per le persone che soffrono di malattie del fegato che si stanno ancora sviluppando, come la cirrosi. Il tempo di consumo indicato è da 8 a 12 settimane; dopo quel periodo, la dose può essere ridotta a 280 milligrammi al giorno. Per coloro che cercano solo cardo con intenzioni preventive, possono consumare 280 milligrammi al giorno.

È anche possibile fare infusioni con i semi, da 12 a 15 grammi di questi. Tuttavia, questa pratica non è così indicata perché uno dei componenti principali del cardo mariano, la silimarina, non è diluito in acqua.

Ulteriori riferimenti:


La scelta del 100% di medici in una ricerca per promuovere la salute del cervello

La scelta del 100% di medici in una ricerca per promuovere la salute del cervello

Avere un cervello annebbiato significa che tendi ad avere difficoltà a concentrarsi, errori di memoria o esperienze a breve termine. Anche se non sembra così urgente, questa è una condizione seria. L'esperto di medicina funzionale William Cole, DC, lo considera una delle condizioni più "trascurate". Ol

(integratori)

Vitamin Centrum - What It Serves, Composition, Bull, Price and Tips

Vitamin Centrum - What It Serves, Composition, Bull, Price and Tips

La vitamina Centrum è un integratore alimentare che contiene vitamine e minerali di cui il corpo ha bisogno quotidianamente. Il prodotto funziona in modo complementare al cibo per fornire la mancanza di questi nutrienti nel corpo umano. Non avendo calorie, zuccheri, glutine o lattosio nella sua composizione, non fa ingrassare i suoi utenti, ma non può nemmeno essere usato come sostituto dei pasti perché non contiene fibre, carboidrati e le calorie che il corpo ha bisogno di funzionare. C

(integratori)