it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


4 tattiche per porre fine alla dipendenza da soda

Non è una novità per nessuno che le bibite non facciano nulla per la salute del corpo umano. Sono classificate nel gruppo di calorie vuote, alimenti le cui calorie apportano poco o niente nutrienti, che aumentano solo la quantità di energia nel corpo, che quando immagazzinato in eccesso viene immagazzinato sotto forma di grasso, causando così un aumento di peso.

Inoltre, la bevanda aumenta il rischio di infarto negli uomini, fa crescere l'indice di grasso nel sangue delle donne e può ancora essere un fattore di rischio per lo sviluppo di malattie come l'osteoporosi e il diabete di tipo 2.

E ingannare chiunque pensi che la versione dietetica del prodotto sia molto migliore dell'originale. Uno studio condotto dall'università del Minnesota negli Stati Uniti, che ha coinvolto circa 10.000 individui adulti, ha scoperto che consumare solo una parte della dieta al giorno aumenta il rischio di sviluppare la sindrome metabolica del 34%, una condizione che include sintomi come il grasso addominale e colesterolo alto e può causare malattie cardiache.

Un altro studio, questa volta presso il Centro di scienze della salute dell'Università del Texas negli Stati Uniti, ha rilevato che l'assunzione giornaliera di due lattine o più di soda dietetica è aumentata del 500%.

E secondo un avviso di PhD e un professore di nutrizione presso la New York University negli Stati Uniti, Marion Nestle, ci sono poche prove che la versione dietetica della soda può aiutare le persone a controllare o ridurre il loro peso.

Per non parlare del fatto che la bevanda provoca anche carie e danneggia i reni. Quindi non abbiamo nessun posto dove fuggire: bere soda sta chiedendo di fare una cattiva salute e una buona forma. La soluzione? Certamente sta riducendo il più possibile, o addirittura eliminando il consumo di bevande.

Tuttavia, per coloro che sono abituati da molto tempo all'abitudine di bere bibite e hanno persino sviluppato una dipendenza, diminuire la quantità di bevande che bevono o tagliare è un compito più complicato.

Ma ciò non significa che sia impossibile. Controlliamo qui di seguito un elenco di quattro tattiche che promettono di contribuire a porre fine alla dipendenza dalle bevande analcoliche. E sai perché possono davvero funzionare? Perché si concentrano direttamente sui punti che potrebbero spingerti a esagerare con il bere. Controlla qui sotto:

1. Cerca di ripristinare le energie in un altro modo

Una delle motivazioni per il consumo di entrambi i soda può essere la necessità di aumentare o ricostituire le energie del tuo corpo. Quindi, una tattica per attaccare la fonte del problema è sostituire la bevanda con gli altri. Ad esempio, puoi essere stimolato e energizzato con caffeina, caffè o una tazza di tè, che ha anche antiossidanti che proteggeranno il tuo corpo dalle malattie, a differenza delle bevande analcoliche che ti rendono più probabile che soffrano di problemi salute.

Tuttavia, quando intendi addolcire una di queste bevande, usa un dolcificante a base di un estratto di piante o un cucchiaino di miele e dimentica lo zucchero da tavola.

Un'altra buona alternativa per rimanere energizzati tutto il giorno e non ricorrere alla soda o non diventare dipendenti dalla caffeina è avere una buona notte di sonno, che ti permette di riposare il numero di ore che devi svegliare con la fornitura del giorno successivo .

2. Evitare cadute nei tassi di zucchero nel sangue

Irritazione, tremori, vertigini e sentirsi sopraffatti dallo stress della vita di tutti i giorni sono sintomi che c'è qualcosa di sbagliato nelle ghiandole surrenali, la cui responsabilità è quella di produrre più zucchero nel corpo mentre si attraversa un periodo di stress.

Tuttavia, secondo il dottore e autore della " Guida completa per sconfiggere la dipendenza da zucchero " di Jacob Teitelbaum, quando vengono costantemente attivati, finiscono per esaurirsi con così tanto lavoro. Con questo, si può soffrire con una diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue e non avere accesso agli ormoni necessari per controllare la situazione.

Il problema con questo è che c'è una possibilità che ricorrerai a cibi con un contenuto di zucchero molto alto per compensare la mancanza della sostanza. E se la bibita è una delle bevande che ti piacciono, la possibilità che finisci la giornata consumando almeno una tazza della bevanda non è piccola.

Per evitare che ciò accada, la raccomandazione del medico è di cercare di ridurre il più possibile i fattori del giorno che ti lasciano stressato. Ad esempio, puoi evitare combattimenti e discussioni il più possibile, se hai intenzione di partire presto da casa ed evitare ritardi e organizzarti in modo da non accumulare troppo lavoro in ufficio e / o all'università.

Lo specialista consiglia inoltre di non saltare i pasti, che causano oscillazioni nel livello di zucchero nel sangue, e di fare tre pasti al giorno, intervallati da due spuntini. La dichiarazione di un altro scrittore è di condividere l'assunzione di proteine ​​durante il giorno e mantenere le opzioni per spuntini sani a portata di mano come noci e uvetta.

Mentre i noccioli sono costituiti da grassi sani che rallentano l'assorbimento dello zucchero, l'uvetta fornisce zuccheri naturali che aiuteranno il tasso di sostanza nel sangue a riprendere il controllo.

Già per ripristinare le ghiandole surrenali, il consiglio del medico è di assumere integratori di vitamina C e vitamina B5 o di prendere il tè alla liquirizia.

3. Controlla se i funghi non sono il problema

Coloro che soffrono di condizioni come sinusite, congestione nasale o sindrome dell'intestino irritabile possono sentire il bisogno di consumare zucchero e ricorrere alla soda (funghi formati da una singola cellula) o alla crescita eccessiva del fungo Candida nel tratto intestinale.

In questi casi, la soluzione per fermare i funghi è prendere un buon probiotico, preferibilmente scelto con la guida del medico di fiducia e diminuire l'assunzione di zucchero. Per non soffrire così tanto della mancanza di soda, Dr. Teitelbaum consiglia di trovare bevande sostitutive come il tè con dolcificante stevia, cannella e noce moscata, acqua infusa di frutta o seltz, che è un'acqua gassata.

4. Assicurati che non si tratti di un problema ormonale

Tensione premestruale (PMS), premenopausale e oscillazioni ormonali possono causare insonnia, mal di testa, affaticamento e depressione moderata. Questi sono fattori che stimolano il desiderio di consumare zucchero e possono causare alla soda una costante presenza nei pasti.

Una soluzione a questo problema è parlare con il medico e trovare modi per migliorare la presenza dell'ormone estrogeno nel corpo, che aumenta il tasso di sostanze chimiche del cervello come la serotonina, la dopamina e la noradrenalina, responsabili del senso di benessere.

Gli alimenti che possono anche contribuire sono edamame - un piatto comune in Giappone, Hawaii, Cina e Corea, che viene preparato dai semi di soia del baccello - e latte di soia. Questo perché la soia ha composti organici chiamati isoflavoni, che esercitano la stessa azione che l'estrogeno offre al corpo umano.

Quando sarò libero dalla dipendenza?

Secondo quanto affermato dal Dr. Jacob Teitelbaum, quando l'effettiva origine della dipendenza viene attaccata in modo efficace, occorrono dai 7 ai 10 giorni per liberarsi del problema. E questo non significa necessariamente che non avrai mai messo una goccia di soda in bocca. Potresti anche doverlo prendere una volta o l'altra, ma lo farai in un modo molto più controllato.

Secondo l'assistente professore di nutrizione presso l'Università del Texas Southwestern Medical Center, Londa Sandon, è meglio prendere qualsiasi tipo di soda con moderazione. "Con quello, non intendo ad ogni pasto o ogni giorno. Riservali per le occasioni speciali ", ha spiegato.


10 ricette per quibe vegetariani

10 ricette per quibe vegetariani

La kibbe è una ricetta araba tradizionale ampiamente utilizzata in Brasile per soddisfare il palato della grande maggioranza. Viene servito con il limone e la sua versione più tradizionale è fritta, ma, per diminuire la quantità di calorie, può essere preparata in forno. Anche se la ricetta originale porta carne, i vegetariani possono anche consumare questa prelibatezza, sostituendo la carne con proteine ​​di soia o altri ingredienti consentiti nella filosofia vegetariana. Per ren

(dieta)

10 ricette di Empadão Light

10 ricette di Empadão Light

La torta prende il nome dal fatto che non è altro che la ricetta della torta, ma nella dimensione tradizionale. È molto simile alla torta salata, ciò che cambia sono alcuni ingredienti utilizzati per la preparazione nell'impasto e l'aggiunta delle uova al ripieno. La più tradizionale è la torta di pollo tagliuzzata, ma la ricetta è diventata popolare e oggi ci sono diverse versioni come vegetariano con verdure e altre che portano altri tipi di carne come pesce, carne rossa e frutti di mare. La s

(dieta)