it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Sindrome dell'intestino irritabile - sintomi, dieta, rimedio e trattamento naturale

Si può osservare che i livelli di stress e le cattive abitudini alimentari stanno diventando più comuni nella nostra società. Per questo motivo, c'è stato anche un notevole aumento delle percentuali di numerose malattie, tra cui le malattie intestinali che spesso riducono la qualità della vita e ostacolano la vita quotidiana dei pazienti.

Sappiamo cos'è la sindrome dell'intestino irritabile e se ha una cura, sappi quali sono i sintomi della malattia, come mangiare una dieta e cosa mangiare per aiutare a controllare. Conosco anche un trattamento naturale e quale tipo di rimedio può essere usato per questa sindrome.

Cos'è la sindrome dell'intestino irritabile?

La sindrome dell'intestino irritabile è anche nota come malattia dell'intestino irritabile, colon spastico o malattia intestinale funzionale. Questa è una malattia funzionale cronica dell'intestino crasso, che presenta cambiamenti nel movimento, sensibilità e secrezioni dell'intestino, generando grande disagio nel paziente.

Questa malattia è considerata una delle ragioni più comuni per i reclami nelle consultazioni di gastroenterologo, ma è più frequente nelle donne e nelle persone di età inferiore ai 45 anni.

Quando mangiamo il cibo, raggiunge lo stomaco e poi l'intestino, che è ricoperto da muscoli che si contraggono e si rilassano promuovendo il trasferimento del cibo al retto. Nella sindrome dell'intestino irritabile, queste contrazioni possono essere più forti e durare più a lungo del normale, generando alcuni sintomi della malattia, come dolore, diarrea, accumulo di gas, flatulenza e altri. Ci può anche essere una riduzione del tempo di contrazione, rallentando il passaggio del cibo e rendendo più difficile la defecazione.

Non è noto esattamente quale sia la causa della malattia, ma tra alcuni motivi vi sono i problemi alimentari di allergie e intolleranze, aumento dello stress, che può aggravare notevolmente i sintomi del problema, cambiamenti ormonali che generano un'incidenza più elevata della malattia nelle donne, alcuni problemi di salute come la crescita eccessiva di batteri nell'intestino, oltre ad altre malattie legate all'intestino.

La diagnosi della malattia viene effettuata attraverso l'esame clinico del paziente che solitamente presenta dolore, disagio nella regione addominale, nonché cambiamenti nelle abitudini intestinali e nelle caratteristiche delle feci. Durante l'esame clinico, il dolore può essere osservato durante la palpazione profonda dell'addome e anche una possibile distensione. Cercare aiuto da un medico è fondamentale in quanto i sintomi possono essere facilmente scambiati per altre malattie gastrointestinali.

Alcune persone possono non avere tanti sintomi, ma molti hanno dolori addominali, crampi, sanguinamento rettale, accumulo di gas, perdita di peso involontaria, grave disidratazione, stitichezza, diarrea, addome testardo, letargia, nausea, tra gli altri. Questi sintomi possono essere associati ad altri problemi e dovrebbero persistere per almeno sei mesi per essere considerati cronici. Il dolore può essere presente in tutto l'addome o solo nella metà inferiore della regione.

Tipi di sindrome dell'intestino irritabile

Esistono fondamentalmente tre tipi di sindrome dell'intestino irritabile. Ecco le caratteristiche di ciascuno:

1. Digitare con diarrea

Questo tipo di sindrome dell'intestino irritabile è caratterizzato da movimenti intestinali multipli durante il giorno, di solito dopo i pasti, con un piccolo volume, con feci liquide o molli, e può contenere muco e persino sangue. Di solito c'è dolore addominale, che è alleviato dopo il movimento intestinale. Il paziente inizia a presentare un intestino disregolato e con urgenza.

2. Digitare con costipazione

A differenza del tipo di diarrea, in questo caso le evacuazioni possono essere giornaliere, ma sono difficili e con le feci più dure e in piccola quantità, persistendo la sensazione di eliminazione incompleta. In questo caso, il paziente deve fare uno sforzo, presentando dolore addominale costante, distensione addominale e sensazione di accumulo di gas.

3. Tipo alternato o misto

In questo caso, il paziente può presentare i due tipi precedenti di sindrome dell'intestino irritabile, alterando i momenti con sintomi simili alla diarrea e tempi con sintomi simili alla stitichezza, presentando un cambiamento nelle condizioni del paziente e nella consistenza delle feci.

Quali tipi di trattamenti per la sindrome dell'intestino irritabile?

A causa della mancanza di informazioni riguardanti le possibili cause del problema, i trattamenti si concentrano maggiormente sulla riduzione dei sintomi e sul miglioramento della qualità della vita del paziente.

I trattamenti per questa malattia possono includere l'uso di un rimedio specifico per ciascun caso e una dieta controllata. La prima parte del trattamento include la modifica dello stile di vita del paziente includendo le fibre nel menu e riducendo lo stress e l'ansia.

Oltre a sapere cosa mangiare, si consiglia inoltre di eliminare alcuni alimenti dal menu, come bevande gassate, cibi grassi, caffeina, alcol, prodotti caseari e persino glutine nella dieta. È anche importante aumentare l'assunzione di acqua per aiutare l'idratazione e il recupero dalle malattie. Si raccomandano alcune misure di cambiamento dello stile di vita, come un regolare esercizio fisico e migliori abitudini di sonno.

Il trattamento con la medicina è fatto come un modo per ridurre alcuni sintomi, tra cui l'uso di farmaci antispastici, anticolinergici, farmaci anti-diarrea, in alcuni casi farmaci antidepressivi, a causa degli squilibri di serotonina causati dalla malattia, tra gli altri.

L'uso di medicinali deve essere effettuato dal medico e non deve essere usato o interrotto senza consultazione. L'uso di supplementi vitaminici può anche essere indicato a causa della malnutrizione causata dalla costante diarrea.

Molti ricercatori ritengono che la sindrome dell'intestino irritabile abbia una cura, ma molte delle cause della malattia non sono state ancora identificate. Questa malattia può richiedere un trattamento permanente, considerando che può causare danni al paziente nella vita professionale e personale. Molti pazienti cercano alternative all'utilizzo di farmaci attraverso un trattamento naturale.

Esiste un trattamento naturale per il problema?

Ci sono molti prodotti che possono essere utilizzati come trattamento naturale per la sindrome dell'intestino irritabile, compresi i prodotti ad alto contenuto di fibre, lassativi naturali per la stitichezza, alcuni tipi di tranquillanti e medicine naturali per la diarrea.

Le alternative di trattamento naturale includono farina come la farina di melanzane, che è ricca di fibre, e agar-agar, che ha un alto contenuto di fibre, oltre a contribuire a regolare l'intestino, tra molti altri.

Ci sono anche prodotti naturali con proprietà che possono aiutare a ridurre il dolore alla pancia, la diarrea e anche la stitichezza. Tè alle erbe, succhi di erbe e succhi di frutta sono scelte eccellenti. Il succo di frutto della passione, la camomilla e il tè alla menta, ad esempio, hanno proprietà calmanti che stimolano il rilassamento dei muscoli intestinali, contribuendo a ridurre il dolore. Aiutano anche a ridurre lo stress, che può essere una delle cause della malattia.

Gli alimenti probiotici possono anche aiutare molto nel trattamento della sindrome dell'intestino irritabile. Questi alimenti contengono microrganismi viventi, in generale batteri, che possono migliorare la qualità della flora microbica nell'intestino. Questo può essere compromesso principalmente a causa dei sintomi di diarrea e disidratazione. I principali alimenti probiotici sono latte e yogurt fermentati.

conclusione

La sindrome dell'intestino irritabile è una malattia dell'intestino crasso che causa cambiamenti nel movimento, nella tenerezza e nelle secrezioni dell'intestino, con vari sintomi che causano grande disagio alla vita del paziente. Con una certa cura, è possibile trattare il problema e contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone che soffrono di questa malattia.


Il pane va male per la gastrite?

Il pane va male per la gastrite?

A chi non piace un rotolo? Può essere una forma di pane, francese o farcito, con burro, cagliata, paté o formaggio, a colazione o allo spuntino pomeridiano ... Il fatto è che fa successo tra i brasiliani. Ma sono tutti quelli che possono assaggiare il pane nei loro pasti quotidiani o chi ha qualche condizione di salute dovrebbe evitare il cibo? A

(Benessere)

Orologio biologico - Che cosa è, come funziona, sonno, gravidanza, invecchiamento e suggerimenti

Orologio biologico - Che cosa è, come funziona, sonno, gravidanza, invecchiamento e suggerimenti

In un solo giorno, è possibile rendersi conto che proviamo fame, sonno e che abbiamo anche una variazione di energia e disponibilità per le attività in determinati momenti. Quando questi tempi vengono ripetuti in diversi giorni, ciò significa che c'è un orologio biologico che determina i nostri processi fisiologici e comportamentali, creando una sincronia nella routine dell'organismo. Cap

(Benessere)