it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


La drastica riduzione delle calorie può farti vivere di più, afferma lo studio

La ricerca ha dimostrato da anni che forti riduzioni nella quantità di cibo consumato possono aiutare pesci, ratti e scimmie a vivere più a lungo. Ma c'erano pochissimi studi sull'uomo.

Ora alcuni ricercatori hanno scoperto che quando le persone tagliano gravemente le calorie, possono rallentare il loro metabolismo e possibilmente il processo di invecchiamento.

La fisiologa clinica Leanne Redman, che ha guidato lo studio presso il Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, afferma che la prima sfida è stata trovare persone disposte a partecipare. Dopotutto, avrebbero dovuto ridurre la loro colazione, il pranzo e la cena fino al 25%.

E aggiunge che nessuno di loro era sovrappeso. Ha reclutato 53 volontari sani. Un terzo mangiava i pasti regolari mentre il resto entrava nel severo piano di riduzione calorica per due anni.

"Non so se capisci il rigore di cosa significhi seguire una restrizione calorica ogni giorno", dice, ma i volontari erano fidanzati.

Non sorprende che le persone che hanno ridotto le calorie hanno perso peso, con una media di 11, 5 kg. Quelli nel gruppo di controllo hanno guadagnato fino a 2 kg.

Ma la perdita di peso non era il punto di ricerca. Redman voleva sapere se questa drastica riduzione delle calorie potesse influenzare la velocità con cui le persone invecchiano.

Per il test, i partecipanti hanno trascorso 24 ore in stanze speciali che hanno misurato i loro tassi metabolici via gas, ossigeno e anidride carbonica, e come questo è cambiato nel tempo.

Redman ha notato che per coloro che seguono una dieta ristretta, il suo metabolismo ha rallentato ed è diventato più efficiente.

"Fondamentalmente, significa semplicemente che le cellule hanno bisogno di meno ossigeno per generare l'energia di cui il corpo ha bisogno per sopravvivere; così il corpo e le cellule stavano diventando più efficienti dal punto di vista energetico ", spiega Redman. E se è necessario meno ossigeno per bruciare energia, allora i pericolosi sottoprodotti di questi radicali liberi possono essere ridotti.

"L'ossigeno può effettivamente essere dannoso per i tessuti e le cellule, e quindi se le cellule sono diventate più efficienti allora hanno meno ossigeno su cui può causare questo danno", dice, che può accelerare l'invecchiamento.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Cell Metabolism il mese scorso.

Ora, questi risultati non dimostrano direttamente che una drastica riduzione delle calorie aiuterà effettivamente le persone a vivere più a lungo. Le persone dovrebbero essere seguite durante le loro intere vite per dimostrarlo. Ma lo studio ha rilevato che la pressione sanguigna, il colesterolo e i trigliceridi erano inferiori nel gruppo di restrizione calorica. Quando questi numeri sono alti, possono portare a malattie che riducono la vita delle persone.

La sfida è che molte persone potrebbero non essere in grado di seguire una dieta severa con restrizioni caloriche, o addirittura voler farlo. E abbassare il metabolismo può causare altri problemi.

Il biochimico Valter Longo, che studia la longevità presso la University of Southern California, afferma che per un po 'le calorie restringono fortemente possono portare a una maggiore propensione ad aumentare di peso in ultima analisi.

"Fondamentalmente, devi mangiare progressivamente di meno per mantenere lo stesso peso."

"Se consideri che il 70% degli americani sono sovrappeso o obesi, puoi vedere come, per la maggior parte delle persone, sarebbe un grosso problema", dice Longo. Questo può portare a un effetto più concertina, in cui le persone che abbandonano la dieta mangiano di più e ritornano al peso precedente o guadagnano ancora più peso.

È anche preoccupato per il potenziale di perdita di massa muscolare e un sistema immunitario indebolito nelle persone con diete con restrizione calorica alta.

Invece, Longo è un sostenitore di mini-digiuni. Si tratta di riduzioni ridotte delle calorie a sole 900 calorie al giorno per cinque giorni al mese, che a suo dire portano i benefici del digiuno senza gli effetti potenzialmente negativi nel lungo periodo. Longo scrisse il libro su di esso: The Longevity Diet, in cui enfatizzava l'importanza di mangiare più frutta e verdura e meno carne.

Potrebbe non prolungare la tua vita, dice, ma può certamente aiutarti a mantenere un peso sano ed evitare malattie croniche che possono abbreviare la tua vita.


10 ricette di patata dolce

10 ricette di patata dolce

La patata dolce è un alimento che trasforma il caro degli accademici perché è un basso indice glicemico (carboidrati), cioè, dopo il consumo, viene lentamente digerito nel corpo, impedendogli di accumularsi sotto forma di grasso e fornendo più energia durante il giorno. Quindi, è un alimento ideale da consumare prima degli allenamenti, fornendo più senso di sazietà al corpo. Da qua

(dieta)

10 ricette di avena light pizza

10 ricette di avena light pizza

La pizza è una delle prelibatezze più apprezzate non solo dai brasiliani, ma in tutto il mondo. Tuttavia, questa delicatezza può essere molto calorica perché porta una massa pesante e imbottiture da ingrasso. Il segreto per consumare la pizza senza ingrassare è quello di sostituire la massa normale di farina di grano bianco con farina integrale o avena, rendendola molto più leggera. Il c

(dieta)