it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


Curcuma per il testosterone - Vantaggi, studi e suggerimenti

Studi recenti hanno indicato diversi benefici derivati ​​dal consumo di curcuma, oltre al suo sapore molto caratteristico. Tra questi benefici, viene evidenziata la relazione tra il consumo di curcuma per il testosterone, poiché l'aumento dei livelli di questo ormone è di grande interesse per la popolazione maschile.

testosterone

Il testosterone è un ormone anabolico presente nel corpo di uomini e donne che serve per aumentare la sintesi delle proteine ​​muscolari, aumentare la massa magra, migliorare lo sviluppo osseo e promuovere la salute e il benessere.

  • Vedi di più: come aumentare il testosterone naturalmente.

Negli uomini, questo ormone si trova in quantità maggiori rispetto alle donne. Questo perché il testosterone è responsabile per il corretto sviluppo dei testicoli e della prostata, l'aumento della massa muscolare e la crescita dei peli sul corpo. Il testosterone è anche in gran parte responsabile dell'aumento della libido maschile.

La curcuma

La curcuma, anche conosciuta come lo "zafferano indiano" o la curcuma, è una pianta della famiglia dello zenzero. La sua radice è ampiamente usata in cucina e in medicina. Altri nomi comuni per la curcuma sono la curcuma e lo zenzero giallo.

La curcuma contiene diversi componenti principali chiamati curcuminoidi. Costituiscono circa il 3% del loro peso in preparazioni disponibili in commercio.

Ci sono 4 tipi di curcuminoidi presenti nella curcuma. La curcumina rappresenta il 77% dei curcuminoidi presenti nella curcuma. Gli altri componenti sono la desmetossicururina (17%) e il bisdemetoxicurcumin (3%). Si trovano anche piccole quantità di curcuminoidi chiamate ciclocurumi.

La ricerca ha identificato la curcumina come il composto attivo responsabile della maggior parte dei benefici per la salute associati al consumo di curcuma, che includono effetti anti-infiammatori, antitumorali e antiossidanti.

L'ampia attività biologica della curcumina deriva dalla sua versatile struttura molecolare che fornisce l'esclusiva capacità di legare e regolare numerosi bersagli biologici. Oltre ai molti obiettivi che la curcumina regola per migliorare la salute generale, essa influisce anche su ulteriori biomolecole, con conseguente aumento della produzione di ormone testosterone costruendo muscoli.

Allo stesso tempo, questo curcuminoide innesca anche un potente processo di riduzione del grasso noto come termogenesi.

Studi sul consumo di curcuma per il testosterone

Uno studio dell'Università della Nigeria pubblicato sul Journal of Steroid Biochemistry and Molecular Biology ha dimostrato che un'alta dose di curcuma è in grado di aumentare la quantità di testosterone nel sangue dei ratti maschi. Un dosaggio umano equivalente a quello somministrato agli animali consumerebbe tra 1 e 1, 5 g di curcumina al giorno.

I ricercatori credono anche che la curcumina possa essere utilizzata come trattamento alternativo per i problemi di infertilità maschile.

Un altro studio ha dimostrato che la curcumina, con una dose di 100 mg / kg di peso corporeo nei ratti, ha dimostrato di preservare i livelli di testosterone quando co-somministrato con un farmaco chiamato Metronidazolo, che provoca riduzioni del testosterone e peggiora i parametri dello sperma.

Gli effetti protettivi sui testicoli sono stati osservati anche con la curcumina in relazione all'alcool, dove un dosaggio di 80 mg / kg di peso corporeo è stato in grado di preservare la struttura del testicolo e i livelli di testosterone nonostante il consumo di alcol, molto probabilmente prevenendo l'ossidazione dell'etanolo in acetilaldeide. Altri composti che danneggiano i testicoli e riducono il testosterone, ma sono contrastati dalla curcumina, sono il cromo e il cadmio.

In un altro studio sviluppato con ratti diabetici, è stato osservato che la curcumina aumenta la funzione erettile di questi animali. La curcumina ha ridotto la glicemia stimolando la secrezione di insulina dalle cellule pancreatiche, che migliora la sensibilità all'insulina, riduce lo zucchero nelle urine e in alcuni topi è stato in grado di invertire il diabete, così come un aiuto nella rigenerazione del pancreas, ridurre stress ossidativo e migliorare la funzione cardiovascolare.

Attualmente, vi sono prove scientifiche che basse dosi di curcumina possono ridurre i livelli di estrogeni, il che avrebbe l'effetto di aumentare i livelli di testosterone. La curcumina può anche avere azioni inibitorie contro la 5-alfa reduttasi, un enzima che converte il testosterone nel più potente androgeno DHT, abbassandone i livelli nel corpo.

Gli studi suggeriscono che la curcumina è in grado di interferire con il funzionamento di un enzima chiamato aromatasi, che converte il testosterone in estrogeno, il che si traduce in una diminuzione dei livelli di testosterone. A proposito di questo enzima, negli studi clinici con l'uomo è stato scoperto che la curcumina non la inibisce direttamente, ma è in grado di ridurre la sua attività catalitica, abbassando i tassi di conversione del testosterone in estrogeni e mantenendo quindi i livelli di testosterone più alti.

La diminuzione dei livelli di estrogeni aumenta i livelli di testosterone inviando un segnale al cervello che vi è una mancanza di ormoni steroidei circolanti nel sangue. Di conseguenza, il cervello reagirà aumentando la secrezione dell'ormone luteinizzante dalla ghiandola pituitaria anteriore, che stimola la produzione di testosterone testicolare.

Altri benefici di curcuma per il testosterone

La curcuma è anche un antinfiammatorio. L'infiammazione nel corpo può influire negativamente sul funzionamento delle cellule di Leydig che agiscono nella produzione di testosterone e causano la riduzione della produzione dell'ormone. Pertanto, il consumo di curcuma per il testosterone può anche ridurre l'infiammazione e aumentare i loro livelli.

La ricerca mostra anche che esiste un legame tra resistenza all'insulina e bassi livelli di testosterone. La curcuma aumenta la sensibilità all'insulina, che aumenta i livelli di testosterone e aiuta a controllare il diabete.

La curcuma è anche in grado di migliorare la funzionalità epatica. Circa il 50% degli estrogeni del corpo è disattivato nel fegato. Così, aumentando il consumo di curcuma, la funzionalità epatica migliora e gli estrogeni vengono rimossi dal corpo più rapidamente, contribuendo a mantenere alti i livelli di testosterone.

dosaggio

Una recente meta-analisi di sei studi sull'uomo ha trovato la curcumina completamente sicura e non tossica. È stato trovato nei ratti che la dose letale è di circa 2000 mg / kg. Questo negli esseri umani sarebbe di circa un consumo di 160.000 mg per un individuo di circa 70 kg.

La dose standard indicata per la curcumina è compresa tra 80 e 750 mg, pertanto la supplementazione di curcumina è completamente sicura alle dosi raccomandate e non sono stati segnalati effetti collaterali significativi. Lo stesso studio afferma che gli esseri umani possono consumare fino a 8 grammi di zafferano al giorno senza apparenti effetti collaterali.

Per aumentare la biodisponibilità della curcuma, si consiglia l'ingestione di pepe nero insieme alla curcuma a causa della presenza di piperina nel pepe, che aumenta la biodisponibilità della curcuma fino al 2000%.

Video: come ottenere risultati con curcuma

Conclusione sull'uso della curcuma per il testosterone

Diversi studi sembrano indicare che esiste una relazione tra l'uso della curcuma e buoni livelli di testosterone. Non è ancora possibile stabilire esattamente cosa aspettarsi da questo problema e sono necessari ulteriori studi sull'uomo per determinare la relazione in modo più accurato.

La curcuma ha diversi benefici per la salute già provati dalla scienza. Il beneficio del consumo di curcuma per il testosterone potrebbe essere un altro che può ben presto essere ben documentato.

Ulteriori riferimenti:


10 benefici di farina d'avena - come fare, come utilizzare e ricette

10 benefici di farina d'avena - come fare, come utilizzare e ricette

Se per lungo tempo l'avena era destinata quasi esclusivamente all'alimentazione animale, oggigiorno il cereale è considerato uno dei migliori amici della salute umana. Oltre a collaborare per abbassare i livelli di colesterolo e aiutare a mantenere la salute del cuore, ci sono molti altri benefici della farina d'avena, un'importante fonte di fibre che aiuta il sistema digestivo e agisce per controllare il peso.

(Cibo per la dieta)

Hai carboidrati?  E il glutine?  Tipi, variazioni e suggerimenti

Hai carboidrati? E il glutine? Tipi, variazioni e suggerimenti

Possiamo trovare gli sprinkles nelle ricette per torte, biscotti, pane al formaggio, pasta per pizza, ciambelle, ciambelle, torte, pane, torte salse e crepiose. L'ingrediente è noto anche come gomma di manioca, dal momento che viene estratto da quel cibo. La spruzzatura serve come fonte di importanti nutrienti per il funzionamento del nostro corpo come: magnesio, manganese, rame, vitamina B9 (acido folico / acido folico) e vitamina C.

(Cibo per la dieta)