it.detiradugi.com
Articoli Su Fitness E Il Corpo Umano


7 Vantaggi del seme di lino - Per cosa serve e proprietà

Il lino ( Linum usitatissimum L., famiglia Linaceae ) è una pianta di origine asiatica, ampiamente utilizzata in tutto il mondo. Dal suo gambo si ottengono fibre che vengono utilizzate per la produzione di un tessuto che porta anche il suo nome: la biancheria. In tempi recenti, i suoi semi, meglio noti come semi di lino, sono diventati popolari a causa delle loro proprietà nutrizionali e dei benefici per la salute umana. Ma ci sono documenti su di loro da 5.000 anni prima di Cristo. Nel corso dell'articolo sapremo di più sui possibili benefici del seme di lino per la salute, quali sono le sue proprietà e ciò che serve.

Varietà di semi di lino

Semi di lino dorati e semi di lino marrone sono le due varietà di semi. Quello dorato si sviluppa nei climi più freddi, e quello marrone, nelle zone più calde. Confrontandoli l'un l'altro, dal punto di vista nutrizionale, l'oro ha meno fibre e meno proteine ​​marroni. Per quanto riguarda il gusto, quello dorato ha un sapore più morbido.

Per cosa è il lino?

Il seme di lino è un alimento funzionale, in altre parole, il suo consumo promuove benefici per la salute ed evita alcune malattie. Può essere consumato in natura o accompagnato da frutta e / o yogurt. Possono essere aggiunti in insalate, zuppe e paste biscottate, torte, pane, ecc.

Con i semi viene prodotto anche l'olio di lino, che può essere di tipo commestibile, quando l'estrazione avviene mediante pressatura meccanica a freddo; o quello destinato all'industria, nella produzione, ad esempio, di vernici e vernici, quando viene estratto per stampaggio meccanico accompagnato dall'uso di solventi organici.

Proprietà del seme di lino

Non c'è da meravigliarsi se, sempre di più, il seme di lino è stato consumato. Ha una speciale combinazione di nutrienti, che garantisce i molti vantaggi e benefici del seme di lino per la nostra salute e la qualità della vita. I semi sono un'ottima fonte di fibre solubili e insolubili, omega 3, più specificamente acido alfa-linolenico e lignani. Altri cospicui costituenti sono la vitamina B1 e i minerali rame, fosforo, magnesio, manganese e selenio.

Le proprietà medicinali più evidenti dei semi di lino sono attività antiossidante e antinfiammatoria.

Una porzione di 15 g di semi di lino fornisce 43 calorie, solo 1 g di carboidrati, 2 g di proteine, 3 g di grassi (la maggior parte dei quali sono omega 3) e 3 g di fibre.

Benefici di semi di lino

Vedremo come le proprietà dei semi di lino apportino benefici alla salute e al fitness:

1) Il seme di lino fa bene al sistema cardiovascolare

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dei semi di lino aiutano anche a prevenire le malattie cardiache. L'assunzione giornaliera di 2 cucchiai di semi è legata alla diminuzione della quantità di specie reattive dell'ossigeno (ROS) e alla perossidazione lipidica. I suoi agenti antiossidanti, i polifenoli come i lignani e il manganese, riducono quindi il rischio di stress ossidativo nei vasi sanguigni.

Il seme di lino è ancora ricco di omega 3, un acido grasso essenziale, soprattutto sotto forma di acido alfa-linolenico (ALA). L'ALA è ancora presente anche se schiacciamo i semi di lino o se li incorporiamo in cibi che saranno arrostiti. Dopo l'ingestione di semi di lino, l'ALA può essere convertito in acido docosaesaenoico (DHA) e acido eicosapentaenoico (EPA). Sia l'ALA che il DHA e l'EPA hanno un'azione antinfiammatoria, che aiuta a prevenire la formazione di placche aterosclerotiche e, di conseguenza, i casi di ictus e infarti.

Inoltre, il DHA e l'EPA riducono il colesterolo totale, aumentano il colesterolo buono, l'HDL e i trigliceridi inferiori.

È interessante notare che le fibre solubili presenti nei semi di lino aiutano anche a ridurre i livelli di colesterolo totale. Nel tratto digestivo "catturano" il colesterolo, riducendone l'assorbimento e anche gli acidi biliari, che finiscono per essere espulsi. Questo costringe il fegato a mantenere il colesterolo circolante nel sangue per sintetizzare più bile.

2) Il seme di lino aiuta e protegge il sistema digerente

Le fibre solubili di semi di lino, come la mucillagine, rallentano il processo di svuotamento gastrico, che aiuta l'intestino a svolgere il suo ruolo principale: dall'assorbimento dei nutrienti alla dieta. Inoltre, queste fibre, insieme ai lignani, aiutano nella prevenzione contro il cancro al colon.

L'acido alfa-linolenico (ALA), a sua volta, aiuta a preservare l'intero rivestimento del tratto gastrointestinale.

3) Semi di lino ti aiuta a perdere peso

Uno dei benefici più chiari dei semi di lino è che aiuta a perdere peso. Infatti, il seme di lino può essere un coadiuvante nel processo di perdita di peso: le sue fibre favoriscono un senso di sazietà, causando il consumo di una minore quantità di cibo. Un cucchiaio di semi di lino contiene circa 2, 7 grammi di fibre. Un altro costituente di semi di lino, omega 3, aiuta anche a controllare l'appetito.

Vedi anche:

  • Gold Linseal è davvero sottile?
  • Come usare il seme di lino per perdere peso - Consigli e ricette

4) Il seme di lino fa bene ai muscoli

Mangiare semi di lino aiuta a guadagnare massa muscolare. I semi presentano proteine, un nutriente di base per la dieta di coloro che desiderano sviluppare la muscolatura.

Inoltre, l'acido alfa-linolenico migliora il problema della sensibilità all'insulina nelle fibre muscolari. Ciò significa che il glucosio sarà più richiesto per il processo di sintesi energetica, piuttosto che essere convertito in grasso.

5) Semi di lino aiuta ad alleviare i sintomi della menopausa

I lignani di semi di lino hanno contribuito a minimizzare i sintomi postmenopausali e possono anche essere un'opzione come terapia ormonale sostitutiva (HRT). Uno studio pubblicato sul Journal of the Society for Integrative Oncology ha rivelato che i semi erano in grado di ridurre del 50% le ondate di calore, classico sintomo della menopausa.

Sfortunatamente, tali abilità non sono vissute da tutte le donne. Come accennato in precedenza, questi fitoestrogeni hanno azione estrogenica e antiestrogenica. Enterolactone generato dai lignani, ad esempio, agisce contemporaneamente come agonista (attivante) e antagonista (impedendo l'attivazione) del recettore degli estrogeni. Un'altra ricerca pubblicata nel Journal of Clinical Endorinology & Metabolism ha dimostrato che l'uso di semi di lino è stato efficace quanto il placebo per migliorare i sintomi della menopausa. In sintesi: questi benefici dei semi di lino sono più evidenti in alcuni che in altri a causa della complessità del meccanismo d'azione dei lignani nel nostro organismo.

6) Semi di lino aiuta a combattere e prevenire il cancro

Il seme di lino è il cibo della natura che caratterizza la maggior parte dei lignani. Quando ingeriamo i semi, i batteri presenti nel nostro intestino convertono i lignani in enterodiolo e enterolattone, composti simili all'ormone estrogeno. La ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Cancer Reserach riporta che essi prevengono l'insorgenza del cancro al seno. Un altro studio pubblicato nel Journal of Nutrition afferma che diminuiscono anche le possibilità di sviluppare il cancro dell'ovaio e dell'endometrio.

I lignani aiutano ad evitare i tumori maligni legati agli ormoni, a causa della loro debole attività estrogenica e anche a causa dell'azione antiestrogenica. Il meccanismo d'azione proposto per questi fitoestrogeni di semi di lino è molto simile a quello del farmaco Tamoxifen, un farmaco ampiamente usato per il trattamento del cancro al seno.

I lignani stimolano anche l'attività dei cosiddetti enzimi di fase II, cioè gli enzimi che partecipano al metabolismo degli xenobiotici nel corpo umano. In questo modo, le tossine tra le altre sostanze cancerogene non si accumulano nel nostro organismo.

7) Aiuta nella prevenzione e nel trattamento del diabete

Il seme di lino è un ottimo cibo per i diabetici perché ha pochi carboidrati e quindi non influisce molto sui livelli di zucchero nel sangue. La quantità di fibre e grassi buoni presenti nei semi di lino aiuta anche a rendere ogni pasto più sano, con un indice glicemico più basso. Inoltre, il consumo frequente di semi di lino dorato può aumentare la sensibilità all'insulina, che può prevenire o aiutare il controllo del diabete.

Quanto dovrei consumare?

Non esiste un importo standardizzato per il consumo di semi di lino. Il buon senso è fondamentale: evitare le esagerazioni. Dai la preferenza ai semi macinati, perché la corteccia è difficile da digerire.


Calorias Pineapple - Tipi, porzioni e suggerimenti

Calorias Pineapple - Tipi, porzioni e suggerimenti

L'ananas è probabilmente uno dei frutti più saporiti e rinfrescanti che abbiamo a nostra disposizione. Dolce e fragrante, il frutto può essere utilizzato per il consumo naturale o per preparare deliziose ricette, dolci o salate. Mousse, torta, insalata, gelatina, succo d'ananas e dolce sono alcuni dei modi per consumare il frutto di origine brasiliana che si è diffuso nel mondo. Ol

(Cibo per la dieta)

13 Benefici di Jaca - Per ciò che serve e proprietà

13 Benefici di Jaca - Per ciò che serve e proprietà

Frutta e alimenti naturali sono fondamentali per una dieta ben bilanciata e l'inserimento di un'ampia varietà è ciò che può aiutare a mantenere il menu innovativo. Jackfruit non è un frutto così facile da trovare ma può contenere un contributo significativo non solo alla salute ma anche alla buona forma. Sapen

(Cibo per la dieta)